Afghanistan: una scuola è stata colpita da un attacco kamikaze - Ilmetropolitano.it

Afghanistan: una scuola è stata colpita da un attacco kamikaze

Una scuola è stata colpita da un attacco Kamikaze, in  Afghanistan, una notizia che arriva direttamente dal Governo afghano alla rete televisiva Al-Jazeera. Una tragedia avvenuta questa mattina da un uomo kamikaze, quest’ultimo dopo aver sparato ad una guardia di sicurezza, si è fatto esplodere. Il bilancio dei morti si aggira attorno ai 35 e 40 (ancora non si conosce il numero preciso), mentre i feriti sono 40. L’attento è avvenuto a Kabul, nella capitale, l’istituto era frequentato principalmente da studenti di etnia Hazara, secondo alcuni media locali, l’emittente britannica ha comunicato che la zona è abitata specialmente da questo popolo. Gli Hazara sono una comunità che vive nella parte montuosa dell’Afghanistan,  gran parte di questa popolazione è presa di mira da anni  e anni, dai  Talebani.

Non è di certo la prima volta, mesi fa, durante la mattina del 19 Aprile di quest’anno, vi sono stati una serie di attacchi terroristici in una scuola e in un centro educativo nel quartiere di Dasht-e-Barchi, a pagare il prezzo maggiore sono stati sempre gli Hazara, le vittime sono state 25.

Tra i feriti e i morti ci sono molte giovani donne, questo è quanto ha riferito una testimone alla emittente televisiva CNN. Queste le parole della ragazza: “Ho visto genitori, parenti degli studenti, urlare e correre su e giù .Alcuni cercavano soccorsi per i loro cari e altri erano alla ricerca di figli e figlie. Ho visto con i miei occhi una ventina di morti e molti feriti”.

La scuola è posizionata nella parte occidentale di  Dashte Barchi. Molti Professori e dipendenti dell’istituto scolastico, hanno dichiarato che gli studenti in quel momento erano concentrati a svolgere un esame.

L’emirato Islamico afghano, considera l’attacco come un “crimine grave”, condannando coloro che hanno compiuto questo gesto, infine esprime le proprie condoglianze ai parenti delle vittime, questo è quanto ha scritto su Twitter il portavoce Zabihullah Mujahid.

Anche l’Onu fa sentire la propria voce su Twitter, questo ciò che è stato “twittato”: “In un contesto di peggioramento della situazione della sicurezza in Afghanistan, Kabul è stata colpita oggi da un’altra esplosione. Molte vittime civili nell’attacco brutale contro un centro di formazione in una zona a maggioranza Hazara e sciita. La famiglia delle Nazioni Unite condanna questo attentato” (Fonte: Adnkronos.com).

AO

banner

Recommended For You

About the Author: Pr3