Iran: 215 persone uccise da inizio rivoluzione

Dall’inizio delle proteste per Masha Amini, sono 215 le persone, tra cui 27 minorenni, che sono morte. I numeri arrivano dalla Ong Iran Human Rights.

Da un mese che la rivoluzione va avanti, il popolo continua a combattere contro la repressione; le forze dell’ordine nella provincia settentrionale di Gilan, nella giornata di ieri, hanno arrestato più di 880 manifestanti. La notizia  è stata diramata da Hossein Hassanpour, il vicecomandante della polizia della provincia. Queste le sue parole:“880 persone coinvolte in rivolte, attacchi ai cittadini, distruzione di proprietà pubbliche a Gilan sono state identificate e arrestate”. (fonte: adnkronos.com)

AO

banner video

Recommended For You

About the Author: Pr3