Indonesia, 13 morti per un incendio su un traghetto - Ilmetropolitano.it

Indonesia, 13 morti per un incendio su un traghetto

Un neonato salvato dalle fiamme

E’ di 13 morti il bilancio di un incendio scoppiato a bordo di un traghetto che trasportava 240 persone in Indonesia. Lo hanno reso noto funzionari locali, precisando che il ponte superiore del KEC 77 ha preso fuoco al largo dell’isola di Timor, nella provincia delle Piccole Isole della Sonda orientali.

La barca collegava il capoluogo di provincia, Kupang, alla città di Kalabahi sull’isola di Alor. Molti dei sopravvissuti sono saltati in acqua dopo aver indossato i giubbotti di salvataggio anche portando con sé alcuni bambini. Eloquente il video di un neonato gettato in mare e salvato dai soccorritori. Alcuni hanno nuotato fino a riva. Dei 254 passeggeri e membri dell’equipaggio, 241 sono stati tratti in salvo, ha precisato il responsabile dell’agenzia dei trasporti della provincia, Isyak Nuka.

“Tredici persone sono morte. Le altre 241 sono state evacuate”, ha detto Nuka, che non ha precisato le cause all’origine del disastro. Gli incidenti in mare, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, sono frequenti in Indonesia, un arcipelago con più di 17.000 isole, la cui popolazione fa affidamento su traghetti e altre imbarcazioni per viaggiare nonostante standard di sicurezza insufficienti. Nel 2018, circa 160 persone sono morte quando un traghetto è affondato in uno dei laghi più profondi del mondo sull’isola di Sumatra. (foto di repertorio)

c.s.- Giovanni D’Agata

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1