Napoli. FI: aumento della Tari scelta scellerata

‘Il colmo per la città è sempre attuale: meno servizi hai più paghi

(DIRE) Napoli, 9 mag. – “Nei scorsi giorni, data la vittoria dello scudetto del Napoli, è passata fin troppo sotto traccia la volontà dell’amministrazione di portare la Tari ad un aumento pari al 20%. Il colmo per Napoli è sempre attuale: meno servizi hai più paghi. Milano, Roma e Torino non hanno tasse alte come le nostre e offrono servizi decisamente migliori ai cittadini, eppure si tende sempre a vessare il popolo. È il mantra della sinistra: tasse, tasse, tasse!”.

Lo scrivono in una nota i consiglieri comunale di Forza Italia a Napoli Salvatore Guangi e Iris Savastano. “Intanto – sottolineano – la riscossione sui tributi è ferma al 50% (634 milioni su 1,2 miliardi), per non parlare del recupero delle imposte evase fermo al 12%. Inoltre, dei ritardi dell’amministrazione sul riassetto delle partecipate, le quali dovrebbero essere in prima fila per migliorare i servizi della città, ancora non si sa nulla! La NapoliServizi che è impegnata in chissà cosa, quando tutta la periferia e l’edilizia popolare è lì ad attendere interventi. Asia ha per caso iniziato a migliorare i servizi di raccolta differenziata?

Le terme di Agnano qualcuno ricorda che fine abbiano fatto? La riorganizzazione di Mostra d’Oltremare o Bagnolifutura dov’è? Insomma anziché lavorare sul riassetto di strutture interne e renderle fruttuose, il recupero di fondi parte sempre col tassare il cittadino”. “Noi di Forza Italia – concludono – siamo da sempre per l’abbassamento delle tasse, da quelle sulla casa fino alla Tari, ci batteremo con fermezza in Consiglio e ci opporremo a questa scellerata decisione”. (Com/Red/Dire) 12:28 09-05-23

banner video

Recommended For You

About the Author: PrM 1