“Un albero per il futuro”. Piantumazione dell’Albero di Falcone a Cittanova per celebrare la cultura della biodiversità

In occasione della Giornata Internazionale per la Biodiversità, proclamata dalle Nazioni Unite per ricordare l’adozione nel 1992 dell’importante Convenzione per la Diversità Biologica, l’associazione PRO LOCO Pro Cittanova è lieta di annunciare una iniziativa di sensibilizzazione, prevista a Cittanova (RC) per martedì 30 maggio 2023 ore 11:00, per celebrare la cultura della biodiversità.

L’evento, denominato “ ”, sposa il P ̀ promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e vede la messa a dimora dell’Albero di Falcone, una talea del Ficus macrophillacolumnarismagnoleides messa a disposizione dal Raggruppamento Carabinieri Biodiversità.

La manifestazione, con il patrocinio del Comune di Cittanova, vede il coinvolgimento dell’UNPLI e la collaborazione delle associazioni SAVE YOUR GLOBE e LYRIKS con il progetto KEPOS, il giardino delle meraviglie.

L’iniziativa è aperta alla cittadinanza e alle scuole e vede la partecipazione attiva dei bambini della Scuola dell’infanzia Paritaria “Padre Vincenzo Idà” che animeranno ila piantumazione con un’esibizione canora e con delle illustrazioni sul tema. Interverranno il Ten. Col. Giuseppe Micalizzi, Comandante del Reparto Carabinieri Biodiversità di Reggio Calabria; Francesco Cosentino, Sindaco di Cittanova; Filippo Capellupo, Presidente Unpli Calabria; Giovanna Denise Mammone, Presidente PRO LOCO Pro Cittanova; Rosario Previtera, Presidente SAVE YOUR GLOBE; Nino Cannatà, promotore per LYRIKS del progetto KEPOS – il Giardino delle Meraviglie. L’iniziativa concorre a sensibilizzare la cittadinanza e soprattutto i più giovani sull’importanza dell’impegno sociale e della salvaguardia ambientale nonché a diffondere gli obiettivi di Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, mettendo in atto l’Obiettivo 15: Vita sulla Terra che si occupa di proteggere, ripristinare e promuovere l’uso sostenibile degli ecosistemi terrestri, gestire in modo sostenibile le foreste, contrastare la desertificazione, arrestare e invertire il degrado dei suoli e fermare la perdita di biodiversità.

Il progetto nazionale di educazione alla legalità ambientale promosso dal Ministero della Transizione Ecologica punta alla realizzazione di un grande bosco diffuso formato dalle giovani piante messe a dimora e sarà visibile su un’apposita piattaforma web che monitorerà la crescita e lo stoccaggio di CO2.

È previsto inoltre un momento di interazione fra i relatori e i più giovani allo scopo di coinvolgere sull’importanza della biodiversità per scongiurare l’impatto che la mancanza di tutela della natura può avere sul clima, la sicurezza alimentare e sulla salute umana, con un focus sulle azioni che ogni giorno permettono di conservare, ripristinare e condividere equamente la natura e la miriade di benefici che la biodiversità fornisce agli esseri viventi.

Comunicato Stampa

banner video

Recommended For You

About the Author: PrM 1