Cane in spiaggia? Come, quando e dove …

Siamo in Estate inoltrata e molte persone si godono le ferie e le meritate vacanze. Il mare è una delle mete predilette dagli italiani. Ma ancora in molti non sanno come fare e cosa fare con il loro “fido” quando lo si deve portare in spiaggia. Come al solito lo abbiamo chiesto a Vincenza Fontana addestratore cinofilo ENCI.

Cosa fare prima di portare il cane in spiaggia?

Prima di portare il cane in spiaggia, ci sono alcune cose importanti da fare per garantirci di poter trascorrere delle ore felici insieme e garantire al nostro cane sicurezza e benessere. Ecco alcuni passaggi da seguire: Parlate con il veterinario: Prima di portare il cane in spiaggia, è sempre consigliabile consultare il tuo veterinario di fiducia. Discuti con lui la possibilità di portare il cane in una zona balneare e chiedi consigli specifici in base alle esigenze del tuo cane.

Alcuni cani potrebbero avere problemi di salute o condizioni particolari che richiedono attenzione extra. Verifica se la spiaggia accoglie cani. Non tutte le spiagge consentono l’accesso ai cani, quindi è importante controllare se la spiaggia che hai in mente accetta animali domestici.

Puoi contattare direttamente il comune o cercare informazioni online sui regolamenti locali riguardo agli animali in spiaggia. Porta i documenti del cane: Assicurati di avere con te tutti i suoi documenti, come il certificato di vaccinazione e il libretto sanitario. Alcune spiagge potrebbero richiedere la prova delle vaccinazioni per consentire l’accesso al cane.

Prepara i prodotti necessari prima di dirigerti in spiaggia, assicurati di avere alcuni prodotti essenziali per il tuo cane. Questi possono includere: guinzaglio e collare resistenti all’acqua.

Assicurati di avere un guinzaglio e un collare resistenti per mantenere il cane sotto controllo durante la permanenza in spiaggia.

Pettorina galleggiante, se il tuo cane ama nuotare, potresti considerare l’acquisto di una pettorina galleggiante per garantire la sua sicurezza in acqua.

Asciugamano: Dopo un bagno a mare, avrai bisogno di un asciugamano per far stendere o asciugare il tuo cane e un telo extra per l’auto.

Sacchetti per le deiezioni: durante la nostra permanenza dobbiamo assicurarci di poter ripulire se il nostro cane sporca, quindi dobbiamo essere muniti dei sacchetti per poter raccogliere le deiezioni.

Ombrellone: Non possiamo portare il cane a mare senza valutare la possibilità che abbia bisogno di stendersi al fresco, i cani non sempre sopportano bene il caldo il sole, inoltre la sabbia potrebbe scottare quindi dobbiamo assicurarci di potergli garantire un posto all’ombra.

foto di GNS

Che orari della giornata scegliere ?

Evitiamo di stare al mare negli orari più caldi, quindi cerchiamo di rientrare a casa prima delle 10/11, e se andiamo di pomeriggio andiamo dopo le 17:00.

Come comportarsi per non arrecare disturbo e non farsi disturbare sulla spiaggia?

Manteniamo sempre il cane sotto controllo: è una nostra responsabilità. Quando si è il cane in spiaggia, è fondamentale tenere il cane sotto controllo. Rispettare le regole e i regolamenti della spiaggia, tenere il cane al guinzaglio quando richiesto e assicurarsi che il proprio cane non disturbi gli altri bagnanti o ad altri animali presenti in spiaggia. Se gli si vuole concedergli libertà extra utilizzare una lunghina.

Quali accorgimenti dobbiamo porre in essere perché il nostro cane trascorra un’esperienza soddisfacente?

Crema solare per cani: Alcuni cani hanno bisogno di protezione solare, soprattutto se hanno pelo corto o la pelle chiara. Chiedere consiglio al veterinario su quale tipo di crema solare per cani utilizzare e applicala sulle aree esposte.

Acqua e Ciotole: Mantenere il cane idratato al mare è fondamentale. Portare con se un bidoncino di acqua fresca e una ciotola in modo da poter fornire al cane acqua dolce durante il soggiorno in spiaggia. Un’eccessiva ingestione di acqua salata può provocare un’intossicazione o un avvelenamento da sodio, portando a spiacevoli conseguenze.

Se si nota che tuo l cane ha ingerito molta acqua di mare, consultare rapidamente il proprio veterinario. Infatti se il cane avrà bevuto acqua di mare in quantità eccessive, questo provocherà nell’animale i seguenti sintomi: Vomito; Salivazione eccessiva (ipersalivazione); Diarrea (molto liquida, a volte mucosa ed emorragica); Urina abbondante; Aumento della sete.

Quali sono i comportamenti che Fido deve rispettare in spiaggia?

Seguendo questi consigli, ci si potrà godere una giornata in spiaggia con il proprio cane in modo sicuro e divertente. Ricordare sempre di prestare attenzione alle esigenze dell’animale e garantire il suo benessere durante l’intera esperienza.

Fabrizio Pace

banner video

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Fabrizio Pace è giornalista e direttore del quotidiano d’Approfondimento on line www.IlMetropolitano.it e dell’allegato magazine di tecnologia e scienza www.Youfuture.it.