Festival di Venezia. Red Carpet da urlo per Beniada

Anche Beniada, bellissima modella e attrice italo-albanese alla “conquista” del pubblico italiano. Da Kledi a Ermal Meta, gli artisti albanesi che hanno conquistato gli italiani sono sempre più numerosi.

Forse non tutti sanno che l’Albania, oltre ad essere stupenda dal punto di vista naturalistico, estremamente interessante per ciò che riguarda l’aspetto storico-culturale e paradisiaca in fatto di spiagge, è una nazione ricca di artisti che, nel corso dei secoli, ha distribuito in giro per il mondo.

Tanti artisti albanesi, più o meno noti, sono arrivati anche nel Bel Paese.  C’è uno “squadrone” di pittori, scultori, scrittori albanesi pronti a condividere i propri talenti e si sa nel mondo della moda e della musica ancora di più.

All’ Ottantesima Edizione del Festival di Venezia tra i tanti personaggi che sfilato sul red carpet, la famosa modella albanese, ha conquistato l’attenzione del pubblico più esigente, con il suo look ricercato ed al tempo moderno.

Modella classe 91, Beniada ha esordito nel cinema di Paolo Sorrentino, ospite alle iene e recentemente a Tiki Taka dal grande Piero Chiambretti.  Bellissima, fisico statuario la modella ha scattato con i più noti fotografi italiani.

Beniada ha avuto largo accesso al pubblico nella sua terra d’origine grazie anche alla notorietà avuta durante la sua partecipazione al reality del Grande Fratello Vip albanese. Ha poi proseguito la sua carriera come presentatrice nella televisione albanese Top Channel.

Accanto alcuni “scatti” del Red Carpet in occasione del Film di Stephane Brize con Guillaume Canet e Alba Rohwracher.

A noi non rimanere che augurarle un vasto successo anche qui in Italia. e chissà forse la vedremo presto in qualche programma tutto italiano?

FR

banner video

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano

Il Quotidiano d’Approfondimento on line Il Metropolitano.it nasce nell’Ottobre del 2010 a Reggio Calabria, città in cui ha la propria sede, dal progetto di un gruppo di amici che vogliono creare una nuova realtà di informazione