Messina, rapina a un centro scommesse. Polizia individua e sottopone a fermo di indiziato di delitto l’autore del reato

La Polizia Ferroviaria di Messina, ha proceduto al fermo di indiziato di delitto di un romeno di 24 anni, indiziato del delitto di rapina con asportazione di circa 6.000 euro, ai danni di un’agenzia di scommesse SNAI sita a Messina, commesso qualche giorno addietro.

Nella fattispecie, i poliziotti, mediante le foto fornite dalla Questura di Messina, riuscivano a rintracciare il malvivente nei pressi di un bar nelle vicinanze della stazione centrale. Sottoposto a perquisizione, il ventiquattrenne è risultato essere in possesso della somma di denaro di euro 150.00, verosimile provento del reato, subito posta in sequestro.
L’articolata attività di polizia giudiziaria, svolta nell’immediatezza dagli agenti di Polizia, ha permesso di riscontrare che il ventiquattrenne fosse l’autore della rapina.

L’uomo, pertanto, è stato condotto dagli operatori presso la casa circondariale di Messina e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che, oggi, ha convalidato il fermo di indiziato di delitto.

comunicato stampa – fonte: https://questure.poliziadistato.it/it/Messina/articolo/118465112bf078ca8527367713

banner video

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano

Il Quotidiano d’Approfondimento on line Il Metropolitano.it nasce nell’Ottobre del 2010 a Reggio Calabria, città in cui ha la propria sede, dal progetto di un gruppo di amici che vogliono creare una nuova realtà di informazione