Sciame sismico, Campi Flegrei: INGV preoccupato per scosse continue

Ieri l’INGV, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ha registrato uno sciame sismico che ha colpito nella mattinata i Campi Flegrei, nei pressi di Napoli. Le scosse iniziate il 26 Settembre alle 22:49, sono continuate fino alle 11:16 del 27 Settembre, il cui culmine è avvenuto alle 03:35 con una scossa di magnitudo 4.2. Il più forte sisma degli ultimi 40 anni registrato nella zona.

Carlo Doglioni, Presidente dell’INGV, secondo TGCOM24, afferma in audizione alla Camera: “La nostra preoccupazione è legata sia alla sismicità sia al fatto che queste temperature in particolari località potrebbero dare origine a piccole esplosioni freatiche che non sono eruzioni di magma, ma è acqua che in questo stadio super critico può dare delle esplosioni“.

Considerato che negli ultimi mesi la sismicità non fa altro che aumentare, in questo momento non vediamo la fine. Può darsi che arrivi rapidamente come può darsi che invece l’evoluzione possa essere ancora più dirompente“, conclude Doglioni. (cit. TGCOM24) [FOTO DI REPERTORIO]

SM

banner video

Recommended For You

About the Author: Silvana Marrapodi