Reggio Calabria: fermato un 28enne ucraino destinatario di mandato di arresto europeo

Gli Agenti delle Volanti di Reggio Calabria hanno individuato e arrestato un cittadino ucraino di 28, destinatario di rintraccio Interpol, per i reati di omicidio e maltrattamenti. L’uomo, dai sistemi informatici in dotazione alla Sala Operativa della Questura, è risultato essere alloggiato in una struttura ricettiva del centro cittadino ed il personale della Polizia di Stato si è subito recato presso quella struttura, ma le prime ricerche hanno dato esito negativo.

Attesa la pericolosità del soggetto, le ricerche sono state estese alla città e, grazie alla professionalità del personale delle Volanti, l’uomo è stato, poco dopo, individuato e fermato nella centrale piazza San Marco. Gli Agenti di Polizia hanno proceduto a perquisire l’uomo e addosso sono stati recuperati e sequestrati una carta d’identità polacca ed un passaporto ucraino.

Il fermato è stato portato in Questura dove è stato sottoposto ai dovuti controlli ed alle procedure di fotosegnalamento ed è stato arrestato in virtù del mandato di arresto europeo, emesso nei sui confronti nell’Ottobre del 2022 e per possesso di documenti falsi validi per l’espatrio, atteso che la carta di identità in suo possesso, al termine degli accertamenti esperiti dal personale del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica specializzato in falso documentale, è risultata falsa.

comunicato stampa  Questura di Reggio Calabria

banner video

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano

Il Quotidiano d’Approfondimento on line Il Metropolitano.it nasce nell’Ottobre del 2010 a Reggio Calabria, città in cui ha la propria sede, dal progetto di un gruppo di amici che vogliono creare una nuova realtà di informazione