CEV Nations Cup Final di beach volley: la corsa dell’Italia si ferma in semifinale contro la Repubblica Ceca

Il sogno dell’Italia in CEV Nations Cup si infrange contro la Repubblica Ceca, che vince 2-0 in semifinale e vola in finale contro l’Olanda. La nazionale vincitrice della finale per il primo e secondo posto in programma domani 16 giugno staccherà il pass per i Giochi Olimpici di Parigi 2024.

A Jurmala, nel primo match della giornata, le azzurre Reka Orsi Toth – Giada Bianchi sono state superate 2-0 (21-16, 21-17) dalle ceche Neuschaeferova/Svozilova.
Nella seconda sfida il duo tricolore formato da Claudia Scampoli e Margherita Bianchin ha ceduto 2-0 (21-15, 27-25), al termine di una gara intensa e spettacolare, all’altra coppia della Repubblica Ceca composta da Hermannova/Stochlova.

Nel primo set della prima gara Orsi Toth-Bianchi sono scese in campo un po’ contratte. Le ceche da parte loro, grazie ad alcune buone giocate sono passate in vantaggio 4-7. Con il passare delle azioni lo svantaggio è cresciuto 10-17 e Orsi Toth-Bianchi dopo aver annullato la prima palla set si sono dovute arrendere 21-16.

Nella seconda frazione il team italiano è sembrato più determinato e reattivo nella prima parte (8-4), ma dopo aver giocato un punto a punto per lunghi tratti riuscendo a conquistare vantaggi minimi. Nella parte finale le avversarie hanno cambiato marcia e le Azzurre Orsi Toth-Bianchi ceduto 21-17 sotto i colpi precisi delle ceche Neuschaeferova/Svozilova. La sfida tra Italia e Repubblica Ceca è proseguita poi con Scampoli-Bianchin opposte a Hermannova/Stochlova.

Il primo set ha visto nella prima parte un grande equilibrio, con le due coppie che si sono rese protagoniste di una vera e propria battaglia punto a punto (7-7, 10-10). Poi le ceche Hermannova/Stochlova sono apparse maggiormente grintose e hanno trovato il primo vero allungo 16-13, poi decisivo per chiudere il set in proprio favore 21-15.

Nel secondo set le Azzurre Scampoli e Bianchin sono state autrici di una buona partenza e hanno provato a scappare avanti (4-1), ma le ceche nelle azioni successive hanno prima raggiunto la parità e poi sono passate in vantaggio +3 (9-3). Nella fase centrale il set è rimasto a lungo in equilibrio con i due team che non si sono risparmiati e hanno offerto uno spettacolo di altissimo livello.

Qui l’Italia ha spinto sull’acceleratore trovando il massimo vantaggio +4 (16-12). Le ceche hanno ricucito e dopo un finale al cardiopalmo, dove l’Italia ha avuto diverse palle set, Neuschaeferova/Svozilova hanno chiuso 27-25. 2-0 il punteggio finale al termine delle due gare per la Repubblica Ceca, che raggiunge in finale l’Olanda. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione (QUI).

banner video

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano

Il Quotidiano d’Approfondimento on line Il Metropolitano.it nasce nell’Ottobre del 2010 a Reggio Calabria, città in cui ha la propria sede, dal progetto di un gruppo di amici che vogliono creare una nuova realtà di informazione