Miss Italia Calabria. Anna Claudia Celi è Miss Lido Gelsomino

Miss Lido Gelsomino è Anna Claudia Celi. Seconda classificata, con la fascia di Miss Rocchetta Bellezza, Rebecca Mazza. Terza classificata, con la fascia di Miss Framesi, Anna Baggetta. Quarta classificata Giulia Gargarese. Quinta classificata Beatrice Cardillo. Sesta classificata Amelia Pellegrino.

Linda Suriano e Carmelo Ambrogio, esclusivisti di Miss Italia Calabria e titolari della Carli Fashion Agency: «Ringraziamo la famiglia Meleca, proprietari del Lido Gelsomino, per la calorosa ospitalità. Con Miss Italia Calabria, celebriamo non solo la storia e le tradizioni calabresi, ma anche il lavoro di imprenditori eccezionali come loro. Ringraziamo Patrizia Mirigliani, lo staff nazionale di Miss Italia, la nostra super squadra di professionisti, i nostri partner, le aspiranti miss e le loro famiglie per il sostegno incrollabile. Ci aspetta uno straordinario tour alla scoperta delle meraviglie del nostro territorio. Facciamo un grande in bocca al lupo alle concorrenti e un invito speciale a tutte le ragazze calabresi: iscrivetevi alle selezioni sul sito ufficiale di Miss Italia e vivete insieme a noi questa fantastica avventura».

Il Lido Gelsomino, situato nel Comune di Siderno, ha ospitato le selezioni del concorso nazionale di Miss Italia, attirando numerose candidate provenienti da tutta la Regione. La kermesse si è rivelata ancora una volta un’esperienza in cui la bellezza esteriore si è armoniosamente unita alla bellezza interiore, sottolineando l’importanza dei valori di collaborazione e amicizia tra le partecipanti. Sul palcoscenico, le aspiranti miss hanno messo in luce il loro talento e la loro personalità, determinate a portare a casa il prestigioso titolo.

La scelta di Siderno come tappa del concorso di Miss Italia Calabria non è casuale. Questo Comune, incastonato sulla costa ionica calabrese, è ricco di fascino e storia. Nonostante le informazioni sulle sue origini siano frammentarie, gli studiosi riconoscono Siderno come un sito di “origine antica”, con documenti risalenti al 1220. Tuttavia, le scoperte archeologiche suggeriscono che la sua storia si estende ben oltre questa data. Uno dei più straordinari reperti è un encolpio d’arte orientale: una laminetta aurea istoriata che raffigura l’Adorazione dei Magi, considerata una delle più antiche rappresentazioni della Madonna in Calabria.

Le tracce dell’epoca classica, greca e romana, sono rare e preziose. Una testa scultorea greca trovata in contrada Salvi e una colonna di granito liscio di epoca romana, riaffiorata dalle sabbie dell’arenile di Siderno, sono testimoni tangibili di un passato glorioso. Questa colonna potrebbe provenire dalle rovine della villa romana prediale di Schiriminghi. Le scoperte archeologiche non si fermano qui.

Questi tesori, insieme ad altri reperti romani e medievali, raccontano una storia di devozione e cultura che si intreccia con la resilienza e la crescita della città. Siderno è una terra ricca di cultura e tradizioni, un patrimonio da riscoprire e valorizzare.

Ogni anno, Miss Italia Calabria punta sulla promozione delle ricchezze del territorio, esplorando le meraviglie senza tempo della nostra Regione. Il tema di quest’anno, “Calabria tra storie e tradizioni – un viaggio d’incanto”, cattura l’essenza autentica delle nostre radici. Sotto la direzione artistica di Linda Suriano, i testi curati da Francesca Marchese e le coreografie impeccabili di Lia Molinaro, ogni tappa del concorso si trasforma in un’esperienza indimenticabile. L’Accademia New Style di Cosenza, guidata da Franca Trozzo, ha rivisitato con creatività e modernità i tradizionali abiti calabresi, unendo passato e presente in un armonioso dialogo di stili e significati. La sigla esclusiva “Immagina la bellezza”, ideata dal cantautore Roberto Bozzo, accompagnerà le selezioni, riflettendo lo spirito vivace e autentico di Miss Italia Calabria.

La quarta tappa è stata concotta con grande entusiasmo da Linda Suriano e Andrea De Iacovo, rendendo l’evento ancora più coinvolgente. L’ospite Lorenzo Squillace ha impreziosito la serata, intrattenendo il pubblico con performance emozionanti.

Vincenzo Meleca, titolare del Lido Gelsomino, ha sottolineato l’importanza di eventi come Miss Italia Calabria per la promozione del territorio e la valorizzazione delle sue bellezze storiche e naturali, dopodiché ha aggiunto: «Siamo orgogliosi di ospitare una manifestazione che celebra la bellezza in tutte le sue forme e che contribuisce a far conoscere la nostra meravigliosa terra. Il nostro stabilimento balneare è a conduzione familiare.

Lavoriamo con entusiasmo, tanto sentimento e spirito di accoglienza, peculiarità che contraddistinguono noi calabresi. Abbiamo deciso di ospitare questa kermesse per lo stretto legame con il nostro territorio. È questo che ci spinge ad andare avanti e ci porta ad organizzare queste magnifiche serate con grande impegno, grazie al sostegno degli amici che credono in questa manifestazione e al numeroso pubblico accorso in questa serata. Ci auguriamo che Miss Lido Gelsomino possa essere la prossima Miss Calabria».

A proclamare la vincitrice della quarta tappa di Miss Italia Calabria è stata la giuria composta da: Antonio Pugliatti (Framesi), Andrea Caroleo (Arte Orafa, Miluna), Giuseppe Meleca (proprietario Lido Gelsomino), Francesca Bergesio (Miss Italia 2023), Alessandra Telli (Miss Cinema Calabria 2017), Vincenzo Schirippa (Forma center scuola di formazione), Marco Iaconis (Ladies and Gentleman, Framesi), Alessandro Pio Ieraci (pasticcere), Rodolfo Agrippa (imprenditore).

A seguito dell’incoronazione, Miss Lido Gelsomino ha confessato che questa vittoria è stata del tutto inaspettata: «È stato emozionante. Questa è la prima selezione a cui partecipo. Per la prova talento ho scritto un monologo sulla bellezza. Porterò un pezzo ad ogni tappa dal momento che abbiamo solo 30 secondi a disposizione. Non mi creo aspettative su Miss Italia. È un’occasione che ti porta a socializzare con tante persone; per il resto, incrocio le dita».

Madrina della quarta tappa di Miss Italia Calabria, Francesca Bergesio (Miss Italia 2023) ha affermato: «L’atmosfera in questa location è fantastica. Ho apprezzato tanto questo panorama. Eravamo in riva al mare. Cosa vogliamo di più dalla vita? È stata una splendida selezione sia per la bellezza delle aspiranti miss sia per la loro prova talento. Indipendentemente dal risultato, alla fine di questo percorso, le ragazze scopriranno non solo di essere belle fuori, dal punto di vista estetico, ma di essere anche belle dentro. È un bel percorso individuale».

Miss Italia Calabria prosegue il suo viaggio, portando con sé la magia di una Regione unica e straordinaria, in cui ogni tappa del concorso diventa un’occasione unica per celebrare la bellezza, la cultura e le tradizioni della nostra amata Regione. Il prossimo appuntamento è il 21 luglio a Roseto Capo Spulico per l’elezione di Miss Miramare.

comunicato stampa

banner video

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano

Il Quotidiano d’Approfondimento on line Il Metropolitano.it nasce nell’Ottobre del 2010 a Reggio Calabria, città in cui ha la propria sede, dal progetto di un gruppo di amici che vogliono creare una nuova realtà di informazione