Trasporti. A Reggio Calabria si teme l'isolamento - Ilmetropolitano.it

Trasporti. A Reggio Calabria si teme l’isolamento

Dopo le indiscrezioni circolate in questi giorni, la pessima notizia per i viaggiatori reggini è confermata dal direttore generale della Sogas Francesco Giovinazzo: voli cancellati su Roma e Milano nei week end dal 7 novembre al 20 marzo, escluso un breve “buono” natalizio dal 20 dicembre all’8 gennaio. Intervenendo al forum sui trasporti, Giovinazzo ha denunciato la “blanda comunicazione” con cui l’Alitalia ha informato delle soppressioni la società di gestione dell’Aeroporto dello Stretto. «Un semplice elenco coi voli tagliati, e per di più con la generica casuale “per motivi commerciali”» ha detto il dirigente Sogas, evidenziando «un fatto storicamente mai avvenuto, perché si vanno a tagliare le linee più pregiate, quelle per Roma e Milano, rendendo completamente impossibile il collegamento da sabato a domenica. Linee tutt’altro che improduttive, ed anzi in netta crescita come dimostrano i dati di settembre sul numero dei viaggiatori. Dunque questi presunti motivi commerciali non si spiegano – ha proseguito Giovinazzo – e per questo abbiamo immediatamente reagito come società, scrivendo all’amministratore delegato dell’Alitalia Rocco Sabelli». Chiudendo poi con una netta presa di posizione: «Se la compagnia non recederà dal suo proposito, saremo costretti ad intercettare un altro vettore per coprire queste tratte» è ciò che afferma il direttore generale della Sogas. Giovinazzo è intervenuto al forum sul tema dei trasporti che si è svolto a palazzo San Giorgio, su iniziativa del sindaco Giuseppe Raffa, in un momento di particolare gravità dovuta al manifestarsi di provvedimenti e di scelte in sede nazionale che fanno intravedere una progressiva marginalizzazione della città. In considerazione di tale stato di cose, il sindaco ha inteso lanciare un allarme rivolto alle forze politiche, alla rappresentanze sociali, al mondo imprenditoriale e dell’informazione che hanno accolto l’invito partecipando attivamente al forum. Tutti i partecipanti all’iniziativa hanno concordato la costituzione di un tavolo interistituzionale permanente per monitorare e prevenire tutte le situazioni di pregiudizio relative al sistema della mobilità, oltre che l’istituzione dell’Osservatorio permanente sulla mobilità e i trasporti che accompagnerà l’Amministrazione comunale nei rapporti che dovranno svilupparsi sia a livello locale, in particolare con i comuni di Villa San Giovanni, Messina e con la Provincia sia con il Governo regionale e quello nazionale. I rappresentanti hanno inoltre concordato di chiedere un tavolo nazionale che coinvolga il Ministero dei Trasporti e quello dell’Economia e delle Finanze e le aziende nazionali (Alitalia, Trenitalia, Anas) per affrontare le questioni riguardanti la soppressione e la riduzione di importanti collegamenti ferroviari, sia da Reggio che dalla Sicilia per il resto del paese, operati nei giorni scorsi da Trenitalia; il perdurare di uno stato di emergenza per il prolungamento dei tempi di realizzazione dell’autostrada A3 nel tratto tra Bagnara sino a Reggio Calabria; la cancellazione per motivi commerciali da parte di Alitalia di voli per Roma e Milano Linate per periodi significativamente importanti dell’anno, la parziale attivazione della cosiddetta Metropolitana del Mare da parte di Metromare, società concessionaria del servizio; il venir meno dei finanziamenti destinati alla metropolitana di superficie (il cosiddetto Tamburello) conseguentemente al rischio del servizio tra Melito e Rosarno che, come è noto, utilizza anche l’integrazione tariffaria con servizi urbani svolti da Atam. Un insieme di provvedimenti che pone in serio pericolo le prospettive di crescita di questa città e di quest’area che ha sempre manifestato una spiccata attitudine alle relazioni con l’esterno attraverso le attività turistiche e culturali.

Antonella Pirrotta

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano