I migliori allenatori

E chiudiamo la panoramica sul calcio internazionale parlando dei migliori allenatori del calcio europeo. In molti ambiscono a questo titolo anche se l’ultimo anno è stato premiato Josè Mourinho, l’uomo del triplette con l’Inter. Era impossibile non tenere conto della splendida stagione di un tecnico capace di stradominare in ogni competizione in cui ha partecipato. Adesso sta tentando una cosa simile nel REal Madrid ma ormai lo Specail One ha lo status di superstar ed è il sogno nascosto delle più grandi società europee che farebbero carte false per strapparlo alla merengues. ma non si può non tenere conto della crescita di un altro grande e giovane allenatore; Pep Guardiola ha portato il suo Barcellona a giocare un calcio mai visto in questi anni. La macchina perfetta azulgrana sta dominando in Spagna e punta a tornare sul tetto d’Europa dopo il trionfo del 2009. Guardiola ha rinnovato fino al 2012, dopodichè di aprirà un’autentica asta per assicurarsi i servigi di un grande conoscitore del gioco del pallone. Ferguson è sempre un’icona e nessuno lo mette in discussione ma, in Inghilterra, si sono altri tre grandi tecnici: Wenger è il santone dell’Arsenal e probabilmente uno dei più grandi scopritori di talenti del calcio internazionale. La sua squadra non vince ma gioca un calcio frizzante ed aggressivo come pochi. Roberto Mancini sta cercando di portare il Manchester City in Champions League ed a dare un gioco ad una squadra che ha delle individualità di livello assoluto ma anche alcuni caratteri difficili da gestire. Carletto Ancellotti ha vinto al primo anno, sta avendo difficoltà in questa stagione ma ha alle spalle un curriculum che in pochi possono sfoggiare attualmente. Fabio Capello ha stravinto nei club prima di tentare l’affascinante avventura sulla panchina della Nazionale inglese. Blanc è un altro dei tecnici emergenti ed adesso dovrà tentare di ridare lustro alla nazionale francese reduce da un Mondiale disastroso. In Germania c’è sempre Luis Van Gaal, sergente di ferro ma allenatore che ha fallito in poche circostanze durante la sua lunga carriera. Gli altri italiani chi sono? Sicuramente Spalletti che potremmo rivedere nel Bel Paese l’Estate prossima dato che la Juve gli sta facendo una grandissima corte. Allegri è in rampa di lancio come l’interista Leonardo mentre Mazzarri, dopo tanta gavetta si sta togliendo finalmente le prime grandi soddisfazioni della carriera. Ranieri è una persona perfetta per far crescere un progetto, meno quando si tratta di conquistare le vittorie mentre ci sorge un dubbio? Come mai un allenatore come Guidolin che ha fatto bene in qualsiasi piazza ha allenato e fa giocare alle sue squadre un calcio altamente spettacolare non ha mai avuto un’occasione in una grande piazza del calcio italiano? Misteri di un mondo in cui ormai l’allenatore attira l’attenzione allo stesso modo di chi scende in campo a scorticarsi le ginocchia…

Giuseppe Dattola

banner

Recommended For You

About the Author: Giuseppe Dattola