Reggio Calabria: Comune partnership con la Recasi per la gestione informatica e la gestione delle pratiche di condono edilizio

L’amministrazione comunale di Reggio Calabria ha avviato una partnership con la società mista Re.ca.si. per la gestione informatica e l’accelerazione dell’iter burocratico delle 23 mila pratiche di condono edilizio che sono in istruttoria presso il settore urbanistica. Le pratiche sono relative alle leggi di sanatoria del 1985 e 1994 e altre tremila inoltrate a seguito della normativa pubblicata nel 2004. Il progetto, che fino a Dicembre sarà sperimentale, è stato presentato nel corso di una conferenza stampa che si tenuta nel Salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio. All’incontro con gli operatori dell’informazione erano presenti il sindaco di Reggio Calabria, Demetrio Arena, l’assessore comunale all’Urbanistica Luigi Tuccio, il responsabile dell’Ufficio Condono Edilizio Ferdinando Benincasa, il presidente della Re.Ca.Si. Franco Germanò e l’Amministratore Delegato della stessa società mista Giuseppe Del Campo. L’obiettivo è di trattare mille pratiche al mese. I cittadini e i liberi professionisti avranno a disposizione un front office al Cedir per i chiarimenti del caso e un supporto per la definizione dell’iter. I documenti digitalizzati di ogni pratica consentiranno agli interessati di usufruire di un servizio di consultazione on-line. Il sindaco Demetrio Arena, ha ricordato come “la città si porta dietro un’eredità pesante perché fino agli anni Novanta il territorio cittadino è stato abbandonato e saccheggiato per via dell’abusivismo dilagante. Oggi siamo impegnati per invertire la tendenza ma occorre evidentemente del tempo”. L’assessore Luigi Tuccio ha sottolineato “l’importanza del progetto che consentirà di dare un impulso alla definizione delle tante pratiche di condono presentate dai cittadini in base alle normative del 1985 e 1994 e non avrà costi aggiuntivi per il Comune”.

Recommended For You

About the Author: Giuseppe Dattola