Stati Uniti: volume della radio troppo alto, ucciso un 17 enne - Ilmetropolitano.it

Stati Uniti: volume della radio troppo alto, ucciso un 17 enne

Ultimo aggiornamento mercoledì 28 novembre 2012 ore 18 e 03

STATI UNITI – Tragedia a Jaksonville, in Florida. Una lite per futili motivi è finita in omicidio. Un uomo di 45 anni, Michael Dunn, ha ucciso un adolescente afroamericano che, seduto sul suo suv, si era rifiutato di abbassare il volume della propria autoradio. Dunn ha perso la testa, e dalle prime ricostruzioni, sembrerebbe che abbia esploso 7/8 colpi di pistola verso l’auto del ragazzo, colpendolo a morte. La follia si è consumata dopo che l’uomo stava tornando dal matrimonio del figlio. Subito dopo l’omicidio, assieme alla sua compagna è tornato in albergo, dove il giorno dopo la polizia lo ha rintracciato e arrestato. Ora dovrà far fronte ad una incriminazione per omicidio e tentato omicidio. Secondo il suo legale, Dunn avrebbe agito per legittima difesa. Infatti, sempre secondo la difesa, gli amici del ragazzo lo avrebbero minacciato con un arma da fuoco.

Salvatore Borruto

banner

Recommended For You

About the Author: Salvatore Borruto