NBA. Ci siamo .. i Play Off

logo nbaOrmai ci siamo.. fra pochi giorni cominceranno i play-off della NBA, l’appuntamento più affascinate della stagione dove si può assistere al massimo livello di competizione cestistica mondiale. Due mesi di basket mondiale con i migliori interpreti super motivati dall’obiettivo di conquistare il titolo di campione. Da due anni festeggiano i Miami Heat di Lebron James ed i favori del pronostico sono ancora verso la franchigia della florida anche se Wade e compagni non arrivano in gran spolvero come hanno fatto nelle passate edizioni; gli unici ad est che possono fermare la corsa degli Heat verso la quarta finale consecutiva sono gli Indiana Pacers che però sono reduci da un deludente post All star Game dove hanno dilapidato un cospicuo vantaggio per aggiudicarsi la conference ed avere il fattore campo in tutte le serie dei play-off dell’Est.
Le possibili out-sider sono i soliti ed indomiti Chicago Bulls, squadra senza talento ma con gran cuore nonostante l’ennesima perdita per infortunio dell’uomo faro Derrick Rose; occhio anche alla rivelazione Toronto Raptors ma, soprattutto, ai Brooklyn Nets, migliore squadra del 2014 che ha finalmente trovato la chimica giusta dopo i primi mesi di grande difficoltà.  Ad Ovest, sarà grande bagarre; come al solito, in molti davano per finito il ciclo dei San Antonio Spurs ma i texani sono ancora lì più agguerriti che mai con la migliore rotazione della lega e pronti a prendersi la rivincita della sconfitta in finale del 2013: Ginobili e compagni dovranno fare i conti con gli Oklahoma City Thunder del probabile MVP Durant che vuole vincere l’anello dopo averlo sfiorato due anni fa. La finale di conference potrebbe essere questa ma occhio agli emergenti Clippers del trascinatore Paul ed ai Rockets del duo Harden-OHoward, squadra imprevedibile che ha il talento per arrivare fino in fondo.
I Portland Trailblazers sono inesperti ma pieni d’entusiasmo e non sarà contento chi li dovrà affrontare al primo round; stesso discorso per i Golden State Warriors che, in post-season, potrebbero ritrovare quel ritmo che ha fatto la differenza nella passata stagione. I Dallas Mavericks hanno uomini e talento per rendere la vita dura anche alle grandi corazzate, quindi ci sono almeno sette squadre che hanno tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo nel calco occidente americano. I più felici di tutti? Gli appassionati dello sport con la palla a spicchi che sono pronti ad assistere alle esibizioni delle grandi stelle NBA al loro massimo livello.

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano

Il Quotidiano d’Approfondimento on line Il Metropolitano.it nasce nell’Ottobre del 2010 a Reggio Calabria, città in cui ha la propria sede, dal progetto di un gruppo di amici che vogliono creare una nuova realtà di informazione