Il viaggio on line è donna - Ilmetropolitano.it

Il viaggio on line è donna

1di Annalisa Brivio – Tempo di vacanze e tempo di partenze. Quale meta godrà della vostra presenza quest’anno? Mare, montagna o.. E come avete scelto e prenotato la vostra meta? Negli ultimi anni la tradizionale agenzia viaggi, con i suoi dépliant dalle foto mozzafiato e con le sue vetrine tappezzate di offerte imperdibili, ha dovuto cedere parte del suo mercato alle agenzie di viaggio online.Nessuna corsa usciti dal lavoro, per arrivare prima della chiusura degli uffici, ma la libertà di dedicarsi alla r icerca a qualsiasi ora del giorno e della notte. Nessuna ricerca spasmodica del parcheggio vicino all’agenzia, nessun catalogo e preventivo ad ingombrare il tavolo della cucina per giorni e giorni. Inoltre, qualche euro risparmiato che, a dire il vero, non fa mai male.6

Insomma, l’online ha i suoi buoni vantaggi e sempre più consumatori lo stanno scegliendo, anche nel Bel Paese. Ma, chi è il viaggiatore italiano tipo che prenota online la propria vacanza?

3E’ una donna giovane che viaggia low cost e preferisce prenotare all’ultimo momento. Questo è quanto rivelato dall’analisi di eDreams, una tra le principali agenzie viaggio online. Il turista digitale, sempre secondo questa analisi, ha un’età compresa tra i 18 ed i 65 anni, con maggiore concentrazione nella fascia che va dai 25 ai 45 anni (circa il 70%). Per il 60% l’utente è una donna. La maggior parte risiede nelle grandi città, in testa Milano e Roma. Più si scende con l’età e più la preferenza si sposta verso i low cost. Tra gli under 30, infatti, il 45% sceglie i biglietti delle compagnie aeree con i prezzi più bassi. Con una spesa media per il biglietto di 135,00 € e la durata media del soggiorno di 2 giorni ( un weekend, tendenza legata ai pacchetti offerta delle stesse compagnie), le 10 mete europee più gettonate sono state Londra, Parigi, Mosca, Bucarest, Madrid, Barcellona, Amsterdam, Berlino, Bruxelles e Tirana .2 Le ricerche delle offerte sono per la maggior parte effettuate durante la settimana in orario d’ufficio, questo può causare la lievitazione del prezzo data l’elevata richiesta. Risultano infatti più vantaggiose le prenotazioni effettuate durante il weekend e la notte. A differenza degli altri viaggiatori europei, che in genere prenotano con largo anticipo rispetto all’effettiva data della partenza, gli italiani preferiscono prenotare più a ridosso della partenza.

5

Recommended For You

About the Author: Annalisa Brivio