“La Frontiera di Pietra” Torri, uomini e pirati nella Calabria moderna, di Vincenzo Cataldo

Copertine del libro - La frontiera di pietraVenerdì 31 Ottobre 2014, alle ore 17.30, presso la sala conferenze della libreria Culture, via Zaleuco – Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria e la Deputazione di Storia Patria per la Calabria presentano il libro “La frontiera di pietra”- Torri, uomini e pirati nella Calabria moderna – di Vincenzo Cataldo – Edizioni Scientifiche Italiane. Dopo i saluti di Lorely Rosita Borruto, presidente del Cis della Calabria, introduce e modera l’incontro Giuseppe Caridi, ordinario di Storia Moderna dell’Università di Messina, presidente della Deputazione di Storia Patria per la Calabria. Relazioneranno Mirella Mafrici, ordinario di Storia Moderna dell’Università di Salerno e il Prof. Salvatore Speziale, ricercatore presso l’Università di Messina. Sarà presente l’Autore, dottorando in Storia dell’Europa Mediterranea e cultore di Storia Moderna presso l’Università di Messina. Il conflitto tra cristianità ed Islam – e in particolare tra corona di Spagna e Impero Ottomano – durò per tutta l’età moderna. Nel tentativo di proteggere le coste degli Stati cristiani, la monarchia ispanica propose la costruzione di una cortina di torri costiere in grado di avvistare il pericolo e di propagare l’allarme. In questo volume, dedicato alle torri costiere della sola Calabria, Ultra e Citra, Cataldo ricostruisce la storia spesso dimenticata di una tragedia che vide il popolo calabrese per secoli inerme ed indifesa vittima di sanguinose devastazioni.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano