Nigeria, nuove stragi di Boko Haram: distrutti 16 villaggi, 2000 morti e cadaveri in strada

09\12\2015 – In Nigeria rieccheggia la violenza di una nuova strage dei miliziani integralisti di Boko Haram che ogni volta sembrano essere più spietati di quella precedente. Si tratta di un secondo attacco contro Baqa, una città del nord-est del Paese già devastata domenica. “I cadaveri giacciono sulle strade, si temono 2mila persone uccise a causa del raid. La città è stata completamente devastata, le case date alle fiamme”, afferma l’operatore radboko haram nigeria cittàiotelevisivo britannico della Bbc citando fonti militari. In seguito all’offensiva di domenica, nella quale Boko Haram ha preso il controllo anche di una base militare, il gruppo controllerebbe ora il 70% del territorio dello Stato di Borno, considerato una roccaforte dei jihadisti. La città di Baqa, che aveva una popolazione di 10mila persone, di fatto non esiste più e coloro i quali sono riusciti a fuggire attraversando il lago Ciad non hanno avuto il tempo di seppellire i morti, così adesso i loro cadaveri giacciono nelle strade. Come spiegano i funzionari locali, Boko Haram ha raso al suolo 16 villaggi vicini, centinaia di profughi sono intrappolati sulle isole nel lago Ciad”.

banner

Recommended For You

About the Author: Giulio Borbotti