Cremlino, summit Merkel - Hollande - Putin per risolvere questione Ucraina - Ilmetropolitano.it

Cremlino, summit Merkel – Hollande – Putin per risolvere questione Ucraina

Il summit per trovare una soluzione pacifica al conflitto ucraino è durato circa cinque ore ed ha visto riunirsi al Cremlino la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente francese Francois Hollande e il presidente russo Vladimir Putin. I tre leader si risentiranno domenica al telefono per tirare le somme dei negoziati e per preparare un documento per attuare gli accordi di Minsk. Giovedì il leader francese aveva assicurato che la missione diplomatica franco-tedesca a Mosca sarebbe servita per avanzare una proposta “accettabile per tutti” e mettere fine al conflittoUcraina rispettando “l’integrità territoriale” dell’Ucraina. Alla base dell’incontro pare ci sia un progetto presentato a metà gennaio proprio da Putin, ma alcuni punti di questo documento top-secret sarebbero inammissibili per Kiev e per l’Ue, motivo per cui si inserisce la mediazione della Merkel e di Francois Hollande. La linea di contatto tra le truppe di Kiev e i miliziani separatisti questa volta potrebbe dunque essere ridisegnata tenendo conto dell’espansione dei territori controllati dai ribelli dopo l’offensiva delle ultime settimane, che è costata a Kiev circa un migliaio di chilometri quadrati. Le autorità tedesche negano però che saranno fatte concessioni territoriali ai separatisti filorussi. Alcune fonti diplomatiche non escludono però l’invio di “forze di pace internazionali, forse i caschi blu dell’Onu, ma su questo aspetto non c’è ancora alcuna certezza. Il punto più problematico sarebbe infatti proprio quello sul controllo efficace della frontiera russo-ucraina anche nelle zone controllate dai ribelli, per impedire che la Russia fornisca armi e uomini ai miliziani.

Recommended For You

About the Author: Giulio Borbotti