"Quanti anni mi daresti?". Dipende dalla scienza - Ilmetropolitano.it

“Quanti anni mi daresti?”. Dipende dalla scienza

“Quanti anni hai stasera? Quanti me ne dai?” cantava Vasco Rossi, eppure non sempre le persone dimostrano la loro vera età. Sono molti i casi – soprattutto nel mondo dello spettacolo – di quarantenni che dimostrano venti anni di meno. E’ il caso di Jim Parsons e Mayim Bialik, protagonisti del serial TV The Big Bang Theory. Ma dietro questa evidente differenza tra età anagrafica e biologica quale spiegazione scientifica esiste? Secondo uno studio della Duke University, reso noto su Proceedings of the National Academy of Sciences, l’età biologica di una persona può non sempre corrispondere a quella anagrafica in quanto la velocità di invecchiamento differisce da persona a persona. I ritmi con cui si “cresce” vengono scanditi grazie a dei parametri legati a pressione sanguigna, salute cardiovascolare ed altri elementi legati al DNA, alla propria alimentazione e allo stile di vita. Sia la natura genetica che quella ambientale sono fattori in grado di condizionare la rapidità di invecchiamento. Ecco che essere “coetanei” diventa una casualità e non più una certezza!Schermata 2015-07-08 a 22.31.04

 

 

 

 

 

Recommended For You

About the Author: Ilenia Borgia