Lega nazionale per la difesa del cane, un successo l’ultimo evento per la raccolta fondi

Continuano gli eventi e le raccolte fondi organizzate dalla sezione di Reggio Calabria della Lega nazionale per la difesa del cane. Ultimo in ordine di tempo è stato il mini torneo di biliardino tenutosi presso lo spiazzale del Bar “Il Lampione”, sito a Gallico superiore(RC). La cortesia e lo spirito di solidarietà animalista espressi dai titolari del Locale hanno consLega Nazionale del Caneentito l’ottima riuscita della serata svolta lo scorso 12 agosto. I partecipanti, oltre a dilettarsi in appassionanti sfide a biliardino e gustando le sensazionali briosce e granite prodotte dalla casa, hanno generosamente dato il loro importante contributo, economico e non solo, all’attività quotidiana dell’Associazione. Quest’ultima è impegnata da anni sul territorio nella lotta al randagismo, accogliendo e prestando cure ai cani vaganti sul territorio e a quelli ospitati presso la propria struttura rifugio sita a Campo Calabro(RC). L’impegno della Lega per la difesa del cane di Reggio Calabria si concretizza in un’attività associativa finalizzata alla sensibilizzazione della cittadinanza in favore degli animali e dei cani in particolare, promuovendo campagne di adozioni, antiabbandono, sterilizzazione e sostegno ai cittadini, che segnalano e denunciano situazioni di difficoltà o maltrattamenti degli amici a quattro zampe. L’Associazione è, altresì, impegnata quotidianamente nella conduzione della propria struttura di Campo Calabro che ad oggi ospita circa trecento cani. Le difficoltà sono enormi, calcolando le spese che tale gestione implica e considerando la finalità no profit dell’attività stessa. Inoltre, tale rifugio necessiterebbe di interventi di ristrutturazione non sostenibili da un Ente senza finalità di lucro; quindi, a breve, dovrà essere dismessa, anche in virtù delle nuove disposizioni regionali che impongono degli adeguamenti per le strutture esistenti. lega del CaneFortunatamente, le medesime norme hanno concesso una proroga per i canili preesistenti, che scadrà, però, a breve(2016). La Lega per la difesa del cane, al fine di scongiurare il pericolo di trasferimento dei propri cani presso altre incerte destinazioni, ha avviato i lavori per la realizzazione di una nuova struttura all’avanguardia, casa più confortevole per gli amici a 4 zampe, che tuttavia, necessita di fondi ulteriori per il suo prossimo completamento. Numerose sono state le richieste alle istituzioni locali e non, che, purtroppo, non hanno avuto ad oggi riscontro. Sicché, si è dato avvio ad una raccolta pubblica di fondi, soprattutto attraverso i social network, che ha avuto e sta avendo una risposta insperata, ciò a testimonianza della crescente sensibilità della gente e del riconoscimento dell’attività portata avanti in questi anni senza sosta dall’Associazione. lampione lega del caneTante altre, nei prossimi giorni, saranno le iniziative della Lega per la difesa del cane RC per porre l’attenzione sulla questione randagismo e per stimolare la partecipazione di un numero sempre maggiore di persone. Si confida, quindi, nella solidarietà della gente, in particolare, per poter realizzare quello che è un sogno ormai a portata di mano, un nuovo rifugio per cani, dove i suoi ospiti potranno vivere con maggiore serenità attendendo una sperata adozione. Nondimeno, siffatta struttura rappresenterebbe un fondamentale punto di riferimento nella lotta al randagismo, che al sud ed in Calabria, soprattutto, ha raggiunto livelli non più accettabili.

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano