Una nuova donazione da parte della Delegazione Calabria dell’Ordine Costantiniano

I Cavalieri della Delegazione Calabria, del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, hanno effettuato un’altra delle loro belle donazioni all’associazione Genezareth guidata da don Nino Russo, domenica 29 Gennaio 2017, presso la Chiesa della Madonna della Neve di Riposto-Cannavo. Subito dopo la messa di rito officiata da S.E. Mons. Antonio Scopelliti, Vescovo emerito della Diocesi di Ambatondrazaka (Madagascar), appena giunto dal Mozambico in visita a Reggio Calabria. Alla cerimonia erano presenti il rappresentante SMOCSG per la città di Reggio Calabria il Cav. Emanuele Scarlata, il Cav. Salvatore Artuso ed il benemerito dr. Carlo Pariso. Nei locali dell’emporio gestito dall’Associazione, si è tenuto un incontro informale dove sono stati accolti i generi alimentari per la prima infanzia e molti prodotti farmaceutici dermatologici per bambini e neonati donati dai Cavalieri, come già avevano fatto in passato con particolare riguardo ai bisogni dei più piccoli. Il lavoro dell’associazione Genezareth è svolto in stretta collaborazione con molte Associazioni non profit; la referente Angela Branca ha esposto l’attività peculiare dell’emporio, dove giovani famiglie, per lo più italiane, vengono supportate negli acquisti di beni primari di consumo, effettuati non in denaro ma con un tipo speciale di tessera punti determinati in base al nucleo familiare e al reddito. L’emporio è ben fornito di prodotti di buona qualità, con un occhio al risparmio per i saponi, per esempio, che vengono acquistati alla spina. Tuttavia, l’attività più importante per questi volontari consiste nell’apporto educativo per un consumo e un acquisto responsabile, e nell’ascolto delle criticità presenti a livello umano e sanitario. Le risorse per tutte queste iniziative vengono reperite presso la Caritas Diocesana, la donazione annuale dell’Associazione Travia-Cassone con prodotti per l’infanzia, l’iniziativa Adotta una Famiglia che consente ai privati di partecipare con 10 euro al mese, e con altri interventi di singoli soggetti o altre associazioni non profit. In questa stessa circostanza inoltre, i Cavalieri del Sacro Ordine Costantiniano di San Giorgio in collaborazione con il Lions Club “ Citta del Mediteraneo “ di Reggio Calabria, rappresentato dalla presidente in carica dr.ssa Rosilita Veccia, presente alla serata, hanno proposto la realizzazione di una farmacia solidale, tanto necessaria e di grande conforto per tutti coloro che trovano già nell’emporio un sostegno. La Delegazione Calabria del SMOCSG e il Lions Club “ Citta del Mediteraneo “ uniscono i loro sforzi per questa impresa di non poco conto a causa delle difficoltà burocratiche e per la mancanza di una non sempre specifica legislazione in merito sull’onda dell’esperienza analoga nella città di Napoli (altra unica realtà in Italia) si conta di poterci riuscire portando nei locali dell’associazione Genazareth, grazie anche ad una farmacia solidale, un modesto conforto soprattutto ai bambini.

Daniela Scuncia

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano