Viabilità. In Sicilia due nuovi strumenti per sgomberare neve

Acquistati un vomere e una turbofresa per il corpo forestale

(DIRE) 1 Mar. – La Regione Siciliana potenzia le proprie strutture per le zone montane o per i casi di calamita’. L’ultima novita’ arriva dal Corpo forestale regionale con l’acquisto di due nuovi accessori meccanici in grado di sgomberare le strade dalla neve. Si tratta del ‘vomere sgombraneve’ e della ‘turbofresa’ che possono essere utilizzati se agganciati agli autocarri ‘Unimog 500′, gia’ dislocati nelle province di Palermo, Catania e Messina. “Dotiamo il Corpo forestale, gia’ altamente specializzato e presente su tutto il territorio regionale – evidenzia il governatore Nello Musumeci – di strumenti utili a garantire, in tempi brevi e con grande efficacia, la piena e sicura percorribilita’ dei collegamenti viari in presenza di neve”. Al momento, le nuove attrezzature sono state posizionate a Castellana Sicula, sede di uno dei distaccamenti forestali nel comprensorio madonita, per essere utilizzate in particolare a Piano Battaglia, ma anche per rendere fruibile la percorribilita’ tra Petralia, Polizzi Generosa e Piano Zucchi. All’occorrenza potranno essere montate anche sugli altri due ‘Unimog’. Gli autocarri possono essere utilizzati anche in scenari determinati da disastri naturali, come terremoti e alluvioni, e per interventi vari di protezione civile. “Inoltre, ogni anno, durante le stagioni invernali, in occasione di abbondanti nevicate, su richiesta degli enti locali o delle Prefetture, sono in grado di ripristinare la viabilita’ in aree interne o montane, soprattutto se provvisti del vomere e della turbofresa”, spiega una nota della Regione. (Com/Sac/Dire) 16:40 01-03-19

Recommended For You

About the Author: PrM 1