Matera 2019. Protocollo d’intesa per i detenuti messi alla prova

Svolgeranno volontariato all’interno della fondazione
(DIRE) 23 Set. – È stato siglato questa mattina il protocollo per l’inclusione sociale di persone sottoposte a provvedimenti dell’autorita’ giudiziaria tra l’ufficio locale di esecuzione penale esterna di Matera e la Fondazione Matera Basilicata 2019. L’intesa consente ai detenuti cosiddetti messi alla prova di effettuare attivita’ di volontariato nel quadro del programma della capitale europea della cultura. A firmare il protocollo il direttore dell’Ulepe Annarita Di Gregorio e il presidente della Fondazione Salvatore Adduce. L’obiettivo, cosi’ come previsto dalla legge, e’ l’avviamento di un percorso supporto per il reinserimento sociale attraverso lavori di pubblica utilita’ e volontariato. “Per ciascun soggetto coinvolto Ulepe e Fondazione Matera Basilicata 2019 – spiegano i promotori dell’iniziativa – collaboreranno per elaborare e realizzare un programma di trattamento individualizzato, esplicitando gli impegni specifici, il numero di giorni, le ore, nonche’ le modalita’ di attivita’ di volontariato per le attivita’, eventi e progetti relativi a Matera Capitale Europea della Cultura 2019”. Il protocollo e’ valido cinque mesi, e’ prorogabile, non prevede costi per le due parti.
(Com/Anm/Dire) 18:16 23-09-19

Recommended For You

About the Author: PrM 1