Mozambico, elezioni. UE denuncia "clima" di paura e disparità - Ilmetropolitano.it

Mozambico, elezioni. UE denuncia “clima” di paura e disparità

(DIRE) Roma, 18 Ott. – “Un clima di paura” e “disparità nelle possibilità di partecipazione” hanno condizionato le elezioni che si sono tenute Martedì in Mozambico: lo hanno sottolineato i responsabili della missione di osservazione dell’Unione Europea, in una nota stampa diffusa a Maputo. Secondo la loro lettura, “il partito al potere ha dominato la campagna elettorale in tutte le province approfittando del controllo degli apparati governativi e avvalendosi in modo ingiustificato dell’impiego di risorse pubbliche e di una copertura mediatica maggiore rispetto a quella concessa agli oppositori”. Rispetto al “clima di paura”, i responsabili della missione hanno ricordato l’assassinio di un osservatore nazionale “di primo piano” da parte della polizia alla vigilia del voto. I risultati delle elezioni, presidenziali, legislative e amministrative, sono attesi entro fine mese. A sfidarsi erano anzitutto il capo di Stato uscente, Filipe Nyusi, rappresentante del Frente de Libertaçao de Moçambique (Frelimo), e Ossufo Momade, alla guida degli ex ribelli della Resistência Nacional Moçambicana (Renamo). Il voto ha seguito di alcune settimane una nuova intesa di pace tra i due partiti, su fronti contrapposti durante la guerra civile combattuta tra il 1975 e il 1992. (Dire) 10:26 18-10-19

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano