Quartuccio: bene risorse destinate ai comuni per sostenere i bisognosi, al Sud serve maggiore liquidità per affrontare la ripresa

Ce lo siamo detti più volte. Lo ha detto anche il Presidente del Consiglio dei Ministri Conte: stiamo vivendo la crisi più grande dal secondo dopoguerra.
Come apparato istituzionale locale stiamo facendo il possibile e anche oltre per aiutare la nostra Comunità ad affrontare nel migliore dei modi l’emergenza sanitaria.

Nello specifico, come amministrazione comunale l’ istituzione del fondo di mutuo soccorso per tempo ci permette di ricevere prontamente le risorse aggiuntive che lo Stato ha destinato ai comuni a sostegno delle famiglie per far fronte anche alle emergenze dei nuovi poveri e ai bisogni emergenti.

Tuttavia rimane fondamentale l’apporto di cittadini, associazioni e imprenditori, che ci aiuterà a programmare interventi per sostenere la ripartenza del tessuto economico e produttivo della nostra città.

È evidente, infatti che tutte le misure messe in campo sebbene validissime non sono risolutive.

La nostra città, in modo particolare, rispettando le prescrizioni, sta dimostrando una grande sensibilità e il forte desiderio di voler tornare presto alla normalità.
Ma quale normalità lavoratori, piccole e medie imprese, professionisti torneranno a vivere? È necessario immettere quanta più liquidità possibile nelle tasche degli italiani, che soprattutto al sud  hanno finanche ultimato i loro risparmi. Dobbiamo essere tutti portavoce di questa esigenza e in questa direzione l’Europa non può ignorare oltre i suoi figli.

Recommended For You

About the Author: PrM 1