Rimini. Polizia interviene per sedare una rissa in un locale - Ilmetropolitano.it

Rimini. Polizia interviene per sedare una rissa in un locale

Erano circa le 2.45 odierne, quando alcune pattuglie della Polizia di Stato della Questura di Rimini venivano chiamate ad intervenire per placare una violenta lite in atto tra un gruppo di giovani che, a loro volta, avevano aggredito il personale dipendente di un noto locale del Lungomare Tintori di Rimini. Al sopraggiungere dei poliziotti alcuni dei partecipanti alla lite cercavano di dileguarsi velocemente sulla spiaggia e, con non poca difficoltà, dovuta alla presenza di molte persone, gli agenti riuscivano a bloccare due di loro. Si riusciva a ricostruire che entrambi i ragazzi, minorenni e provenienti da fuori città, insieme ad altri avventori del locale, avevano aggredito i baristi, senza un apparente motivo, e causato danni agli arredi con il lancio di oggetti, tra cui dei monopattini di quelli che si noleggiano gratuitamente.

Erano volate anche delle bottiglie di vetro da parte di uno dei due ragazzi fermati che, una volta giunta la Polizia, aveva iniziato a prendersela anche con gli agenti che cercavano di riportarlo alla calma. La violenta lite, terminava quindi con la denuncia dei due minorenni per danneggiamento, lesioni personali in concorso ed oltraggio a P.U. Dei due ragazzi, uno veniva riconsegnato al padre, proveniente da fuori città, mentre l’altro, un giovane di nazionalità marocchina, accompagnato in ospedale da un’ambulanza per via di una ferita sull’arcata sopracciliare, riusciva ad allontanarsi dal Pronto Soccorso prima dell’arrivo degli agenti che, tuttavia, lo avevano precedentemente identificato trattenendo il suo permesso di soggiorno. (immagini di repertorio)

 

fonte  — https://questure.poliziadistato.it/Rimini/articolo/13105f0e934f209f2725844808

Recommended For You

About the Author: PrM 1