Multiservizi: Archiviata la posizione di Scopelliti - Ilmetropolitano.it

Multiservizi: Archiviata la posizione di Scopelliti

“La scelta di attribuire la nomina dell’Amministratore Delegato al socio privato di minoranza risponde, invero, alla necessità che l’organo di amministrazione sia individuato tra soggetti dotati di professionalità manageriali proprie di imprese commerciali o industriali e persegue l’obiettivo di improntare il sistema di amministrazione pubblico al modello privato al fine di apportare un miglioramento sul piano dell’efficienza della gestione di imprese e del profitto, non implicando necessariamente che a tale decisione facciano seguito condotte di natura distrattiva delle risorse pubbliche”. Queste le parole scritte nella sentenza del Giudice per le Indagini Preliminari Giovanna Sergi, dalle quali si evince senza ombra di dubbio che la posizione di  Giuseppe Scopelliti è archiviata.

L’ipotesi di reato formulata a carico di Scopelliti aveva la sua base nell’avere contribuito al fallimento della Multiservizi spa (società mista a partecipazione pubblico-privata) nel suo caso in qualità di socio di Maggioranza in quanto primo cittadino di Reggio Calabria. Scopelliti, era ritenuto responsabile perché aveva stipulato il 09\11\2014,  i patti parasociali con il socio privato di Minoranza GST, della Multiservizi spa.

Successivi approfondimenti investigativi, hanno invece evidenziato che il bilancio dei poteri nella gestione della Multiservizi spa, con particolare riferimento (per il caso in questione) all’attribuzione al socio di Minoranza del compito di designare l’Amministratore Delegato, era già stato stabilito negli atti allegati alla procedura di gara per l’individuazione del socio privato della società partecipata, quindi in epoca antecedente alla nomina di Scopelliti a Sindaco di Reggio Calabria, subentrato invece a decorrere dal 20\06\2002 si era limitato a dare attuazione ad un assetto gestorio già delineato nelle precedenti delibere dell’Amministrazione Comunale.

Giuseppe Scopelliti, il 10\03\2019 tramite i suoi legali, aveva perentoriamente reso pubblici alcuni documenti e replicato ad una nota di Palazzo San Giorgio, in relazione all’operazione della Guardia di Finanza sulla bancarotta della Multiservizi in cui forniva il materiale per giungere alle conclusioni odierne.

All’epoca dei fatti questa vicenda aveva suscitato grande clamore tra i media molti dei quali dedicarono “colonne d’inchiostro” quanti oggi daranno uguale importanza alla notizia dell’archiviazione di Giuseppe Scopelliti?

Fabrizio Pace

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Fabrizio Pace is a journalist, editor of www.ilmetropolitano.it.