Premio Exodus a Noemi Di Segni - Ilmetropolitano.it

Premio Exodus a Noemi Di Segni

Foto di MelloGHG da Pixabay

Il Premio Exodus 2020/2011 è stato assegnato a Noemi Di Segni, presidente dell’UCEI (Unione delle Comunità Ebraiche Italiane). Noemi Di Segni è nata a Gerusalemme e vive a Roma; commercialista, è coordinatrice dei rapporti internazionali dei commercialisti. Al regista Daniele Tommaso, scomparso di recente, la menzione speciale. La cerimonia si svolgerà online il 13 e il 25 Maggio 2021. L’edizione del 2020 non si era svolta per la pandemia. La Spezia, nota come la Porta di Sion, è la città da cui, dopo la Seconda Guerra Mondiale, migliaia di ebrei compirono l’aliyah raggiungendo Eretz Israel. Storia narrata da Leon Uris nel romanzo Exodus, da cui fu tratto l’omonimo film di Otto Preminger interpretato da Paul Newman ed Eva Marie Saint. In memoria di ciò a La Spezia opera il Comitato Euro Mediterraneo Cultura dei Mari, presieduto dal sindaco della Spezia, per il dialogo tra i popoli. Ogni anno è assegnato il Premio Exodus dedicato all’interculturalità. Presidente del Comitato Scientifico del Premio è il giornalista e scrittore Marco Ferrari. Il 1° marzo 2019 Noemi Di Segni è stata a Reggio di Calabria per una cerimonia organizzata dall’Associazione Virginia Olper Monis. In memoria di quattro Marescialli dell’Arma Giusti tra le Nazioni (Giacomo Avenia, Osman Carugno, Carlo Ravera ed Enrico Sibona) è stato piantato un albero di carrubo alla Scuola Allievi Carabinieri del Rione Modena. Mazal Tov, Presidente.

Recommended For You

About the Author: PrM 1