I russi alle porte di Kiev. Situazione critica per il governo ucraino

23.10 . L’armata  russa è arrivata alle porte di Kiev, pare purtroppo solo una questione di ore l’entrata dei militari di Mosca nella Capitale ucraina. Le truppe russe hanno bombardato nella giornata di oggi diverse città importanti: Kramatorsk, Kharkiv, Mariupol, Odessa e Leopoli.

Il Presidente Zelensky continua a chiamare i suoi connazionali alle armi per difendere il Paese. Ma l’intelligence americana avverte che è solo questione di ore. Putin si rifugia sul “non avevamo scelta”, riferendosi all’aiuto richiesto e poi fornito alle due repubbliche del Donbass contro l’esercito di Kiev.

Un ingegnoso pretesto per non far apparire, almeno formalmente, il suo intervento militare come un attacco. Nelle ultime ore c’è stato un importante colloquio telefonico tra Putin e Macron, su iniziativa del presidente francese, che potrebbe cambiare le sorti di questa guerra già segnata. Il numero uno dell’Eliseo avrebbe chiesto la cessazione delle operazioni militari in Ucraina appena prima di riunirsi con tutti gli omologhi capi di stato a Bruxelles. L’UE varerà altre ed importanti sanzioni economiche contro la Russia.

FMP

 

banner

Recommended For You

About the Author: Fabrizio Pace

Fabrizio Pace è giornalista e direttore del quotidiano d’Approfondimento on line www.IlMetropolitano.it e dell’allegato magazine di tecnologia e scienza www.Youfuture.it.