Ucraina. Riunione in Prefettura a Roma, nel Lazio pronti 10mila posti per profughi - Ilmetropolitano.it

Ucraina. Riunione in Prefettura a Roma, nel Lazio pronti 10mila posti per profughi

(DIRE) Roma, 7 Mar. – Si è tenuta oggi nella sede della Prefettura di Roma la riunione di insediamento dell’Unità di crisi per l’emergenza profughi istituita con decreto del Presidente della Regione Lazio Zingaretti. Alla riunione, presieduta dal prefetto Piantedosi hanno partecipato anche il Sindaco di Roma Capitale Roberto Gualtieri e l’assessore alle Politiche sociali Barbara Funari. L’Unità di crisi ha definito le linee di indirizzo per l’assistenza dei cittadini in fuga dalla guerra. Ciascun ente ha contribuito alla discussione in base alle proprie competenze, con l’obiettivo di mettere a terra un sistema di presa in carico integrata e coordinata. All’incontro seguiranno altre riunioni operative per la definizione dei singoli aspetti concernenti la permanenza dei cittadini ucraini. Nel corso della riunione la Protezione civile regionale, incaricata di gestire la prima fase dell’accoglienza immediatamente successiva all’ingresso, ha ribadito che metterà a disposizione circa 10.000 posti su tutto il territorio regionale. Successivamente i profughi saranno stabilmente accolti nelle strutture della rete CAS e SAI. La Prefettura sta già provvedendo ad estendere la capienza del sistema di accoglienza attraverso la contrattualizzazione di nuove strutture nel territorio di Roma e provincia. La rete in ogni caso si sta attrezzando per far fronte a qualunque necessità consegua all’afflusso massiccio di persone in fuga dalla guerra. Ai profughi ucraini sarà riconosciuta la protezione temporanea, un permesso di soggiorno della durata di 12 mesi, rinnovabile per altrettanti 12 mesi, che darà accesso anche alla possibilità di lavorare. Già sono pervenute in Questura le prime istanze. (Com/Enu/ Dire) 16:44 07-03-22

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1