Algeri, ritrovati cadaveri di due clandestini nel carrello dell’Airbus A330-200 che stava per decollare  per Barcellona. Si tratta di due fratelli - Ilmetropolitano.it

Algeri, ritrovati cadaveri di due clandestini nel carrello dell’Airbus A330-200 che stava per decollare  per Barcellona. Si tratta di due fratelli

Macabro ritrovamento di due cadaveri all’interno del carrello di un aereo Airbus A330-200 A.A. A fare la scoperta sono stati i lavoratori dell’aeroporto internazionale di Algeri che hanno trovato questo sabato i corpi senza vita di due fratelli nel carrello di atterraggio di un aereo che stava per partire per Barcellona e il cui ultimo viaggio, tuttavia, era della rotta Parigi-Algeri. Secondo la televisione El Hayet, i corpi dei due giovani che sono riusciti a entrare nel compartimento del carrello di atterraggio sono stati trovati sull’aereo. I corpi sono stati ritrovati dopo che un terzo fratello ha lanciato l’allarme dopo aver ricevuto un video registrato già all’interno dello scompartimento.

L’aereo è immobilizzato sulla pista dell’aeroporto in attesa che la polizia scientifica svolga il proprio lavoro. Le autorità stanno indagando sull’incidente. Non sono stati rilasciati ulteriori dettagli. Un portavoce, tuttavia, ha commentato che era “molto, molto insolito” per qualcuno sopravvivere volando a un’altitudine così alta e a temperature così basse. Mentre per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, si tratta di una grave falla di sicurezza. Come può essere successo? C’era un complice?. I casi purtroppo, evidenzia sono diversi. Un adolescente di 16 anni è riuscito a entrare nella stiva di un aereo il 9 Marzo su un aereo di A.A.

Il corpo è stato scoperto all’arrivo all’aeroporto internazionale Roissy-Charles de Gaulle di Parigi. In questi ultimi anni sono diversi i casi di passeggeri clandestini, spesso giovani e giovanissimi che hanno tentato, tragicamente, la traversata via aria. Molti di loro sono morti di freddo, o schiacciati dal carrello. Fra i 9’000 e i 10’000 metri di altitudine le temperature scendono anche a -50 gradi celsius. E, i vani dei carrelli, non hanno né riscaldamento ne pressurizzazione. I voli tra Johannesburg e Amsterdam impiegano in media 11 ore.

I clandestini sui voli per i Paesi Bassi sono rari, secondo Helmonds, che osserva come i precedenti tentativi abbiano coinvolto persone provenienti dalla Nigeria e dal Kenya. L’anno scorso, la polizia di frontiera ha scoperto il corpo di un nigeriano nel carrello di un aereo in arrivo all’aeroporto di Amsterdam Schiphol. (foto di repertorio)

c.s. –  Giovanni D’Agata

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1