Como: valico autostradale di Brogheda. Sequestrata un’arma

Nei giorni scorsi, i funzionari dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli e i militari della Guardia di Finanza in forza al Gruppo Ponte Chiasso, durante i controlli al confine di stato, hanno rinvenuto una pistola calibro 9×19 con caricatore munito di relativi proiettili, oltre a 11.150,00 euro di denaro contante non dichiarato.

L’arma e il contante sono stati trovati dopo un approfondito controllo su un’autovettura diretta in Italia e condotta da un uomo di nazionalità turca, che aveva dichiarato di non avere nulla all’atto dell’ordinario controllo doganale.

Fatta salva la presunzione di innocenza fino alla definizione del relativo procedimento del soggetto denunciato penalmente, è stata fatta apposita segnalazione alla competente Autorità Giudiziaria e, contestualmente, si è proceduto al sequestro probatorio dell’arma, del caricatore e dei proiettili, nonchè alla contestazione della omessa dichiarazione valutaria, con irrogazione della prevista sanzione amministrativa.

L’attività svolta si inquadra nel più ampio e costante dispositivo di prevenzione posto in essere presso i valichi di confine dall’Agenzia ADM e dalla Guardia di Finanza a presidio della legalità e a contrasto degli illeciti doganali e in materia di armi.

comunicato stampa Guardia di Finanza Comando Provinciale Como

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano