Perù: respinta la richiesta per le elezioni anticipate

E’ stata respinta la richiesta delle elezioni anticipate per il 2023 dal parlamento peruviano, in cui era incluso anche un referendum su un’assemblea costituente, per placare le proteste che albergano in Perù da un mese e mezzo. 

Il suggerimento era stato presentato dal partito di sinistra Peru Libre, ed è stato bocciato da 75 deputati, mentre 48 hanno votato a favore e due si sono astenuti.

Pochi giorni fa era stato condotto un sondaggio, in cui si leggeva che nove peruviani su dieci volevano le elezioni anticipate per il 2023, per via  della rivoluzione anti-governativa che ha investito il paese,  in cui venivano chieste le dimissioni  dell’attuale presidente Dina Boluarte e del suo governo.

La stessa Presidente aveva comunicato che avrebbe lasciato il proprio incarico non appena si sarebbero decise la date per le elezioni presidenziali anticipate, e aveva “invitato” i senatori ad accelerare questo processo (fonte: ansa.it).

AO

banner

Recommended For You

About the Author: Pr3