Digitale. ANORC: solo 1 PA su 8 adempie a linee guida AGID - Ilmetropolitano.it

Digitale. ANORC: solo 1 PA su 8 adempie a linee guida AGID

Il dato nello studio che sarà presentato a Roma il 23 Marzo al forum nazionale dell’associazione

(DIRE) Roma, 8 Mar. – Se il quadro generale della digitalizzazione in Italia è in miglioramento, nel dettaglio restano diverse criticità: solo una PA su 8, ad esempio, è in regola con le Linee guida Agid in materia di pubblicazione del Manuale di conservazione dei documenti informatici all’interno dell’area dedicata alla trasparenza del sito istituzionale. E anche sul fronte delle competenze restano molti nodi da sciogliere. È quanto emerge da uno studio effettuato dall’Associazione Nazionale degli Operatori della Custodia dei dati informatici (ANORC) che verrà presentato il prossimo 23 Marzo.

L’occasione sarà il Forum Nazionale Anorc che si terrà a Roma e che vedrà la partecipazione di alcuni fra i maggiori esperti di innovazione e diritto delle nuove tecnologie, di referenti istituzionali, esponenti politici e funzionari amministrativi. L’argomento al centro della giornata sarà come sfruttare al meglio le possibilità offerte dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza puntando sulle competenze e formulando strategie a lungo termine. “È necessario- scrive l’associazione in una nota- progettare l’obiettivo di un’autentica digitalizzazione che passi dall’adozione di idonei modelli organizzativi e pianificazione di strategie di medio e lungo termine, contenute nelle “missioni” indicate dal Piano”.

L’evento, riservato agli iscritti all’Associazione, è organizzato da Digital & Law e rappresenta una nuova tappa del percorso annuale Dig.eat 2022/23. A dirigere i lavori, dalle 9 alle 13 al Centro Congressi Roma Eventi-Fontana di Trevi, sarà Raffaele Barberio, direttore di Key4biz.

Fra i relatori, il Prof. Gianluigi Ciacci, Avvocato, Professore titolare delle cattedre di “Informatica Giuridica”, di “Diritto Civile dell’Informatica” e di “Legal Aspects of I.T.” presso la Facoltà di Giurisprudenza della “LUISS-Guido Carli” di Roma; l’Ing. Domenico De Toro – Capo Ufficio Sistemi trasversali della Direzione Centrale Tecnologie e Innovazione presso Agenzia delle Entrate; la Dott.ssa Maria Cristina Gaeta – Ricercatore di diritto privato in “Green Law e Green Mobility” e Segretario scientifico ReCEPL presso l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, Avvocato Prof. Corrado Giustozzi – Esperto sicurezza informatica, Ing. Andrea Servida – European Commission Head of Unit Knowledge Management & Innovative Systems, Col. Franco Domenico Sivilli – Direttore Generale delle Risorse Informatiche e la Statistica della Giustizia Amministrativa presso il Consiglio di Stato, Dott. Stefano Tomasini – Direzione Centrale per l’Organizzazione Digitale presso INAIL.

L’evento è patrocinato dall’Autorità Garante per la Protezione dei dati personali, A.G.I. – Associazione Grafologica Italiana, AIPSI – Associazione italiana professionisti sicurezza informatica, AISIS – Associazione italiana sistemi informativi in sanità, ANAI – Associazione nazionale archivistica italiana, ANDIP – Associazione nazionale difesa della privacy, CDTI – Club dirigenti tecnologie dell’informazione, Clusit, ReCEPL – Research Centre of European Private Law, iBIMi – Istituto per il Building Information Modelling Italia, IIP – Istituto Italiano Privacy, Itkam – Camera di commercio italiana per la Germania, SIT -Società italiana telemedicina, Privacy Italia, IWA – International Web Association, Sos Archivi, S.G.I.- Stati generali dell’innovazione, Themis. Per maggiori informazioni: https://anorc.eu/associazione/strategie-modelli-organizzativi-e-co mpetenze-per-la-trasformazione-digitale-del-paese/. (Fla/ Dire) 09:16 08-03-23

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano