VNL Maschile: chiusa la week 1 con la vittoria sulla Germania

Ottawa (Canada). L’Italia chiude la “week 1” di Volleyball Nations League con la seconda vittoria, questa volta sulla Germania per 3-1 (25-23, 25-18, 25-27, 25-19), vittoria che sposta gli Azzurri in classifica verso l’alto, in attesa delle ultime gare, con 2 vittorie e 6 punti. Bilancio positivo quindi con due vittorie su quattro gare, con le due sconfitte arrivate contro squadre di prima fascia come USA e Argentina.

Nella vittoria di oggi con la Germania, azzurri bravi a restare agganciati ai tedeschi nel primo set, mettendo la freccia nel finale per il sorpasso che ha consegnato il primo parziale che ha poi dato la spinta giusta nel prosieguo del match. Azzurri che perdono l’occasione di chiudere il terzo set (massimo vantaggio di 7 punti) con la Germania brava recuperare, senza però lasciar spazio nel quarto parziale che consegna il match ai ragazzi di De Giorgi. Buona la prova nel complesso, azzurri bravi a non lasciar spazio ad una Germania che ha provato anche nel secondo e terzo set a frenare l’Italia. Miglior realizzatore della gara Rinaldi con 18 punti, dietri di lui Romanò con 17. Tra i tedeschi buona la prova di Weber con 17 punti messi a terra.

Il gruppo rientrerà Lunedì 12 Giugno in Italia, prima del secondo impegno in programma Rotterdam, in Olanda, dal 21 al 25 Giugno per affrontare Iran, Cina, Serbia e Polonia.

Azzurri in campo con lo stesso 6+1 della vittoria su Cuba. Confermati quindi Sanguinetti e Bottolo dall’inizio. Germania avanti 2-0, il primo punto degli Azzurri porta la firma di Sanguinetti. La Germania conduce nella prima fase, l’ace di Bottolo accorcia le distanze, 5-4, Rinaldi pareggia i conti in attacco 5-5. L’Italia trova il sorpasso, 6-5. La Germania forza al servizio, l’ace di Kaliberda vale l’11-10 con la Germania che torna avanti. Rinaldi da seconda linea a segno, Italia avanti 12-11, prova a ripetersi ma trova il muro tedesco 12-12. Porro ci prova gusto, ancora un’attacco vincente da seconda linea questa volta di Bottolo 15-14. Germania avanti nuovamente, 19-16, De Giorgi manda in campo Gironi per Romanò. Porro di prima intenzione mette a terra il ventesimo punto per l’Italia che insegue, 22-20, il muro di Mosca avvicina gli azzurri distanti solo una lunghezza. Ancora un muro azzurro permette agli azzurri di pareggiare i conti 22-22, Italia subito in vantaggio 23-22. L’Italia non si ferma, due le palle set per gli azzurri 24-22, set chiuso sul 25-23.

Confermato il 6+1 iniziale nel secondo set, Italia reduce dalla bella rimonta del primo parziale, subito avanti 4-2, un muro e l’ace di Romanò per il +2. Italia avanti, Sanguinetti mette a terra il primo tempo del 8-5. Romanò aumenta il vantaggio azzurro, poi Rinaldi al servizio 12-6. L’Italia fa suo uno scambio da applausi, chiude Romanò per il 13-8. La Germania prova a reagire, il muro di Romanò vale il punto numero 12, Italia avanti 16-12. Vantaggio azzurro mantenuto fino al finale di set, 23-16. A chiudere il set è un fallo a rete della Germania 25-18.

Il terzo set parte subito bene con due servizi vincenti consecutivi di Sanguinetti, 3-0. Romanò passa in attacco e poi dai 9 metri, 5-1. La Germania sembra non tenere il ritmo azzurro in questo terzo set, un fallo in ricostruzione, sul servizio di Bottolo porta l’Italia sul 9-2. La Germania prova ad accorciare il distacco, 10-6. Errori da una parte e dall’altra nella parte centrale del set che vede l’Italia avanti 13-10. Una gran difesa di Balaso, l’attacco da seconda linea di Bottolo per il 18-13 Italia. Sanguinetti a muro fa la voce grossa, suo il punto del 19-13 ma la Germania non molla e recupera, 19-16. Cambio in casa Italia, in campo Falaschi per Porro. Un ace di Kaliberda porta la Germania in parità, 20-20. Il finale di set va avanti punto a punto, ai vantaggi, fino al punto conclusivo del 27-25 che consegna il set alla Germania che riapre così la partita.

Azzurri in campo nel quarto set così come nei primi tre. Avvio equilibrato, l’Italia cerca di prendere il largo sul 7-4, vantaggio che diventa di 5 lunghezze 11-6. Weber mette out il pallone che vale il 13-6 per l’Italia, il muro di Bottolo porta sul 14-6. Il quarto set sembra avere un’unica direzione, l’Italia gestisce bene il vantaggio senza far avvicinare la Germania 17-10. Il primo tempo di Mosca vale il 20-13. Il punto decisivo del 25-19 consegna all’Italia la seconda importante vittoria di questa week 1 canadese.

Tabellino

Italia – Germania 3 – 1 (25-23, 25-18, 25-27, 25-19)

Italia: Porro 4, Bottolo 13, Romanò 17, Rinaldi 18, Sanguinetti 9, Mosca 10, Balaso (L), Gironi 0, Cortesia 0, Falaschi 0, Gardini 0. N.e. Recine, Vitelli, Federici (L), All. De Giorgi.

Germania: Kaliberda 11, Reichert 5, Kampa 3, Brehme 7, Weber 18, Maase 5, Graven (L), Tille 2, Böhme 2, Schott (L), Röhrs 5, Krick 1, Brand 1. N.e. Krage.All. Nicolas Ernesto Vives Coffigny.

Arbitri:  Ramirez Ortiz Yuri R. (DOM), Maroszek Wojciech (POL)

Durata set:  26 , 26 , 31 , 23.
Italia: 7 a, 21 bs, 9 mv, 27 et.
Germania: 5 a, 18 bs, 10 mv, 29 et.

– Dichiarazioni

Ferdinando De Giorgi (https://youtu.be/51FpRUPaL8M): “L’obiettivo come lo scorso anno, in questa prima settimana, era quello di dare dei tempi di recupero a chi ha avuto una stagione stressante dando il tempo di prepararsi per la seconda settimana, e dare allo stesso tempo un’opportunità a ragazzi più giovani ed esordienti di giocarsi una manifestazione internazionale, cercando di mantenere lo spirito della squadra, la nostra filosofia, di essere un gruppo unito che punta a crescere. Credo che da questo punto di vista abbiamo avuto una settimana positiva. All’inizio abbiamo trovato due squadre forti, abbiamo sofferto, poi la nota positiva è che non abbiamo mai indietreggiato, abbiamo sempre lavorato per migliorare le situazioni e andare avanti con fiducia e carattere. Siamo andati in crescita, come puntiamo a fare in ogni manifestazione. Ora torniamo in Italia, il gruppo che ha lavorato a Cavalese si unirà a Milano per la seconda settimana di VNL, rientreranno giocatori che si sono preparati a Cavalese e ci sarà una rotazione poi nella terza settimana”.

Tommaso Rinaldi (https://youtu.be/-4fNkhktp6k): “Il mio obiettivo da tanti anni era arrivare a giocare con la maglia della seniores, giocare con questa squadra è stato davvero bello. All’inizio abbiamo dovuto adattarci un attimo, poi abbiamo preso il ritmo e abbiamo vinto due gare. Il bilancio è positivo per me. Sono soddisfatto, di me e di tutto il gruppo, siamo dei ragazzi che stanno bene insieme, pronti per entrare anche per un solo punto, questo per una squadra fa tanto. Da questa settimana prendo la sicurezza che ho acquisito nel giocare con questa maglia. Ora torniamo in Italia e continueremo a lavorare”.

Calendario (Orari italiani) e risultati della Week 1 divisa tra Pool 1 a Ottawa (Canada) e Nagoja (Giappone)

Week 1

Pool 1 (Ottawa, Canada)

06/06/2023
Italia – Argentina 0-3 (22-25, 23-25, 18-25).

07/06/2023
Canada – Cuba 3-2 (25-21, 26-28, 25-21, 22-25, 15-13)
USA – Olanda 3-0 (25-19, 25-23, 25-21)

08/06/2023
Brasile – Germania 3-1 (26-24, 25-16, 19-25, 25-15)
Olanda – Cuba 3-0 (28-26, 25-23, 25-18)
Italia – USA 0 – 3 (15-25, 18-25, 19-25)

09/06/2023
Argentina – Brasile 2-3 (25-19, 19-25, 25-23, 23-25, 13-15)
Olanda – Germania 3-0 (25-20, 33-31, 25-21)
Italia – Cuba 3-1 (25-20, 25-19, 20-25, 25-18)

10/06/2023
Canada – Argentina 1-3 (21-25, 25-21, 21-25, 16-25)
Italia – Germania 3-1 (25-23, 25-18, 25-27, 25-19)
ore 22:30 Brasile – Cuba

11/06/2023
ore 02:00 Canada – USA
ore 17:00 Argentina – Olanda
ore 20:30 USA – Brasile

12/06/2023
ore 00:00 Canada – Germania

Pool 2 (Nagoya, Giappone)

06/06/2023
Bulgaria – Cina 2-3 (20-25, 25-21, 21-25, 25-20, 9-15)
Giappone – Iran 3-0 (25-16, 25-22, 25-19)

07/06/2023
Slovenia – Serbia 3-1 (31-29, 19-25, 25-20, 25-21)
Polonia – Francia 3-1 (25-23, 18-25, 35-33, 25-15)

08/06/2023
Slovenia – Bulgaria 0-3 (24-26, 23-25, 17-25)
Serbia – Cina 3-0 (34-32, 25-16, 25-20)
Polonia – Iran 3-2 (23-25, 23-25, 25-21, 25-15, 15-13)

09/06/2023
Cina – Francia 1-3 (20-25, 25-23, 16-25, 17-25)
Polonia – Bulgaria 3-2 (25-27, 25-19, 22-25, 25-22, 15-11)
Giappone – Serbia 3-1 (22-25, 25-21, 25-23, 5-20)

10/06/2023
Francia – Slovenia 1-3 (23-25, 18-25, 25-21, 22-25)
Iran – Cina 3-1 (23-25, 25-15, 25-20, 25-14)
Giappone – Bulgaria 3-0 (25-22, 25-21, 26-24)

11/06/2023
ore 05:40 Slovenia – Iran
ore 08:40 Serbia – Polonia

comunicato stampa FIPAV

banner

Recommended For You

About the Author: PrM 1