Estate. Autostrade, 20 milioni in viaggio: picco traffico il 5 Agosto

(DIRE) Roma, 18 Lug. – A partire dagli ultimi fine settimana di Luglio avrà inizio la fase più intensa dell’esodo estivo con il traffico in aumento soprattutto dal Venerdì pomeriggio e nella mattina del Sabato in cui sono previsti flussi in aumento in uscita dai centri urbani con destinazione verso le principali località turistiche. Saranno milioni gli italiani in viaggio lungo la rete di Autostrade per l’Italia, con le direttrici di collegamento tra nord e sud che si confermano anche per questa estate le più trafficate, in particolare la A1 Milano-Napoli e la A14 Bologna-Taranto. La giornata con maggiore intensità di traffico sarà quella di Sabato 5 Agosto, in cui sono previsti i maggiori spostamenti verso le località di villeggiatura, con una stima per il primo fine settimana di Agosto di quasi 20 milioni di viaggiatori sulle autostrade gestite da Aspi.

foto di GNS

Traffico ancora molto intenso in direzione sud anche nel successivo weekend che precede il Ferragosto, in concomitanza del quale si registreranno anche i primi rientri verso le città e le regioni del nord. Dalla seconda metà di agosto i maggiori spostamenti saranno dovuti principalmente ai ritorni verso i grandi centri urbani, concentrandosi soprattutto nelle giornate di Sabato e Domenica con previsioni da bollino rosso. Per favorire gli spostamenti nei fine settimana estivi, a partire da inizio Luglio, come da decreto ministeriale, il divieto di circolazione dei mezzi pesanti sarà esteso alla giornata di Sabato e da metà Luglio in avanti anche al Venerdì pomeriggio in ragione dei volumi di traffico crescenti.

Autostrade per l’Italia ha inoltre messo a punto un piano di gestione della viabilità che prevede, tra l’altro, la rimozione dei cantieri maggiormente impattanti lungo i principali tratti autostradali affinché tutte le corsie risultino disponibili al traffico nei periodi di maggior afflusso. In ogni caso, gli accorgimenti e i presidi previsti garantiranno la disponibilità di due corsie nella direzione prevalente di traffico. Potenziati i presidi di uomini e mezzi in punti strategici pronti ad intervenire a supporto degli utenti in caso di necessità.

Spostamenti agevolati anche per chi si mette in viaggio con un veicolo elettrico: attualmente sono 75 le stazioni di ricarica ad alta potenza (High Power Charger – HPC) Free To X, attive sulla rete autostradale di Aspi con un’interdistanza media di 80 km, distribuite sulle principali direttrici della rete in gestione (è possibile consultare la mappa delle stazioni disponibili sul sito della società). (Com/Red/Dire) 12:43 18-07-23

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano

Il Quotidiano d’Approfondimento on line Il Metropolitano.it nasce nell’Ottobre del 2010 a Reggio Calabria, città in cui ha la propria sede, dal progetto di un gruppo di amici che vogliono creare una nuova realtà di informazione