Gallipoli (Le): Spacciava in Baia Verde. Arrestato pusher straniero

Continuano senza sosta i controlli straordinari a Gallipoli svolti dagli agenti del Commissariato di P.S. di Gallipoli, così come disposto dal Questore Vincenzo Massimo MODEO.

Tra i vari obiettivi, soprattutto in questi giorni in cui ci si appresta a vivere il periodo ferragostano in vacanza a Gallipoli, c’è senza ombra di dubbio il contrasto allo spaccio di droga ai danni di giovani e giovanissimi che, a causa del mix alcol e droga, rischiano di avere serie ripercussioni sulla propria incolumità psico-fisica.

All’alba di oggi, gli agenti della squadra volante, durante un giro di perlustrazione in Baia Verde, hanno intravisto un giovane extracomunitario che girovagava. Lo hanno seguito ed osservato. Tutto faceva ricondurre alla sua attività di spacciatore. Ad un certo punto, quindi, hanno decido di coglierlo di sorpresa e di fermarlo ma il giovane extracomunitario ha tentato di fuggire ai poliziotti tra le dune di Baia Verde e addirittura ad ingaggiare con uno di loro una colluttazione.

Nulla di fatto però perché i poliziotti nonostante le difficoltà di correre sulle dune di sabbia hanno stretto sempre di più il cerchio intorno al giovane che, dopo una lunga corsa, è stato bloccato. Nel marsupio aveva 5 dosi di cocaina, 7 dosi di marijuana, 7 dosi di hashish e 8 pezzi di ecstasy. Tutto sottoposto a sequestro insieme alle banconote di piccolo taglio per un importo complessivo di 50 euro.

Portato in Commissariato per il fotosegnalamento è emerso che lo spacciatore, un 28enne originario del Gambia, in controlli precedenti aveva fornito numerose e false identità, era irregolare sul territorio nazionale ed era a Gallipoli senza una fissa dimora. Avvisato il pubblico ministero di turno, il giovane è stato arrestato e condotto in carcere.

comunicato stampa – fonte: https://questure.poliziadistato.it/it/Lecce/articolo/312664d1e43c9588e093741708

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano