Firenze. Perdono il figlio di 13 anni sul treno: minuti di angoscia, con lieto fine, per una famiglia di turisti inglesi

Minuti di angoscia per una famiglia di turisti inglesi che nei giorni scorsi stavano viaggiando su un treno regionale da Pisa a Firenze Santa Maria Novella: una coppia aveva perso il figlio 13enne.

Forse per un fraintendimento, il giovane era sceso alla stazione di Firenze Rifredi, mentre papà e mamma erano invece rimasti sul treno diretto in stazione centrale.

Senza perdersi d’animo, una volta arrivati a destinazione, la coppia è salita al volo sul primo treno diretto a Rifredi dove speravano di riunirsi con il figlio; ma contemporaneamente il ragazzo avrebbe avuto la stessa pensata prendendo un altro convoglio per Santa Maria Novella.

Arrivati alla stazione di Rifredi e non trovando il figlio, che peraltro era senza telefono cellulare, i due adulti si sono rivolti ad una pattuglia della Polizia Ferroviaria, che dopo aver raccolto tutte le informazioni sul ragazzo smarrito, comprese le sue fotografie, si è coordinata a sua volta con la Polfer di Santa Maria Novella

Gli agenti si sono subito messi alla ricerca del minore e in una manciata di minuti lo hanno ritrovato nella galleria della stazione.

Poco dopo il ragazzo ha potuto riabbracciare i genitori che, sollevati dal lieto epilogo della vicenda, hanno ringraziato la Polizia di Stato per il loro operato.

comunicato stampa – fonte: https://questure.poliziadistato.it/it/Firenze/articolo/144464d4b4cd42296193158711

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano