California: prima tassa su vendita armi

Gli Stati Uniti sono il primo Paese al mondo che detiene il record di possesso di armi da fuoco, nel 2023 ci sono state più di 502 sparatorie di massa registrate, un numero spaventoso che è destinato a crescere. Le sparatorie negli ultimi tre anni sono aumentate a dismisura, in particolare modo nelle scuole.

Nello Stato dell California, arriva la prima legge statale che tassa la vendita di armi. La disposizione è stata firmata dal Governatore Gavin Newson, che prevede un’imposta sulla vendita di armi e munizioni.  La tassa verrà applicata a Luglio 2024, e di conseguenza verrà aggiunto un carico fiscale tra il 10% e 11% alla già esistente tassazione federale.

La California è una delle regioni più severe per quanto riguarda le armi da fuoco, qua vi sono un 40% in meno di morti  rispetto ad altre zone degli USA.

Foto di press 👍 and ⭐ da Pixabay

La legge rientra in un pacchetto che provvede alla sicurezza contro le armi, quest’ultime sono una vera e propria cultura per i cittadini statunitensi, 393 civili possiedono armi da fuoco, secondo una stima.

Per contrastare questo fenomeno, gli Stati Uniti hanno deciso che tutti gli studenti dovranno utilizzare uno zaino trasparente, così si potrà vedere cosa c’è all’interno. Niente più cartelle personalizzate, ad eccezione per gli studenti che praticano musica e sport, inoltre le studentesse potranno portare una piccola busta opaca dove potranno trasportare assorbenti interni e esterni, un modo per farle sentire a loro agio quando hanno il ciclo (fonte: ansa.it).

 

AO

banner

Recommended For You

About the Author: Pr3