Firenze. Comune: più pattuglie PM e COSP per sicurezza commercianti 

Albanese vede attività economiche: ecco piano per Stazione – San Lorenzo

(DIRE) Firenze, 18 0tt. – Un cosp completamente incentrato sulla sicurezza delle attività economiche di Firenze (bar, ristoranti, negozi e artigiani), da chiedere alla Prefettura; collaborazione più stretta tra commercianti e polizia municipale; agenti in borghese e più pattuglie di vigili a controllare, soprattutto di notte, l’area compresa tra la stazione e San Lorenzo. Dopo le numerose ‘spaccate’ di vetrine e il susseguirsi di episodi di microcriminalità, il Comune incontra le associazioni di categoria (Confcommercio, Confesercenti e Cna) e dal vertice emergono questi tre elementi.

“Abbiamo raccolto la richiesta per un incontro in prefettura con le categorie economiche: farò da tramite per chiedere un Cosp dedicato”, dice subito l’assessora alla Sicurezza, Benedetta Albanese, al termine del confronto definito “proficuo”. Oggi, prosegue, “inizia una collaborazione strada per strada, da attivare con i loro associati, così da avere interventi mirati sul territorio”.

Ci sarà “un maggior presidio della municipale nella zona più colpita, ad oggi, dalle spaccate, ovvero l’area compresa tra la stazione e San Lorenzo”. Albanese, in questo senso, annuncia “presidi dinamici di notte, con le volanti, ma anche servizi in borghese mirati” coadiuvati “dalla videosorveglianza, che può essere monitorata da remoto così da indirizzare gli agenti a colpo sicuro”.

L’operazione, aggiunge il comandante della municipale, Francesco Passaretti, mira a “una collaborazione forte con le realtà associative, punto di riferimento sul territorio, così da centrare meglio gli obiettivi”. Parallelamente, “potenzieremo la nostra attività sul posto, con maggiori servizi notturni, ma anche diurni per il monitoraggio delle zone” più complicate.

Su questo fronte, assicura, “lavoreremo prevalentemente a progetto. Questo ci consentirà di mantenere lo stesso numero di pattuglie nel turno ordinario, mentre intensificheremo i controlli, mirando gli obiettivi, con ore di straordinario in più fatte dagli agenti che aderiscono” al progetto. (Red/ Dire) 13:12 18-10-23

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano