Reggio Calabria, Carabinieri rinvengono armi e munizioni e deferiscono un 34enne reggino

Martedì pomeriggio, i Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria, nel corso di un’attività di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati, hanno deferito in stato di libertà per detenzione abusiva di munizionamento da fucile, un 34enne reggino. In particolare i militari hanno rinvenuto, all’interno di una pertinenza dell’abitazione dell’uomo, diverse cartucce cal. 12, occultate dentro un borsone.

I controlli dei Carabinieri hanno interessato anche degli edifici abbandonati ubicati in un’area demaniale caratterizzata da un forte degrado ambientale. Ivi i militari, all’esito di un accurato controllo, hanno rinvenuto, occultati tra materiale di risulta e spazzatura, un arsenale composto da 3 fucili di diversi calibri, 2 pistole cal. 7,65, con relativi munizionamenti, polvere da sparo, oltre che 200 grammi di marijuana contenuta in sacchetto di plastica e due radio ricetrasmittenti. Sul posto è intervenuta la squadra rilievi dell’Arma che ha provveduto a repertare quanto rinvenuto al fine di effettuare gli opportuni accertamenti scientifici.

Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Quotidianamente, i Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria sono impegnati nell’attività di controllo del territorio ed in particolar modo di quelle aree caratterizzate da un forte degrado socio-ambientale, al fine di assicurare ai cittadini un crescente clima di sicurezza e legalità, con azioni proiettate al contrasto dei fenomeni criminali che, in tali contesti ambienti, cercano di proliferare.

comunicato stampa Carabinieri Reggio Calabria 

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano