Carrara: 2 stranieri a capo di una complessa organizzazione dedita allo spaccio di cocaina

Proseguono i servizi di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato di Carrara finalizzati a prevenire e reprimere attività delittuose riconducibili alla criminalità diffusa, allo spaccio di sostanze stupefacenti e a situazioni di degrado.

Tale attività, infatti, ha permesso agli operatori della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di P.S. di Carrara di trarre in arresto due cittadini stranieri di origine marocchina.

Gli investigatori della Polizia di Stato, dopo mesi di intercettazioni, hanno scoperto che i due uomini gestivano una complessa organizzazione di spaccio di cocaina ben radicata ed attiva non solo nel territorio di Carrara ma anche in quello di Massa, in grado di far fronte all’incessante richiesta da parte dei numerosi consumatori.

Al termine dell’operazione “Viale da Verrazzano “, condotta dalla squadra Anticrimine del Commissariato di P.S., il Giudice presso il Tribunale di Massa ha disposto per entrambi i cittadini di nazionalità marocchina l’applicazione della misura cautelare della custodia in carcere.

La ricerca dei due uomini, di fatto senza fissa dimora, è durata alcuni giorni. Solo grazie alla perseveranza e alla tenacia degli operatori della Polizia di Stato, la ricerca si è conclusa con l’arresto nel tardo pomeriggio di ieri dei due soggetti, fermati insieme a bordo dell’autovettura utilizzata per recarsi agli incontri con gli acquirenti di sostanza stupefacente.

All’atto del controllo, i due uomini sono stati trovati in possesso di diverse dosi di sostanza stupefacente di tipo cocaina e della somma complessiva di oltre 3.000 euro in contanti, debitamente sequestrati.

Terminata la redazione degli atti di rito, i due cittadini marocchini sono stati associati alla Casa Circondariale di Massa. Resta ferma la presunzione di innocenza sino alla conclusione del giudizio con sentenza irrevocabile.

comunicato stampa  – fonte: https://questure.poliziadistato.it/it/MassaCarrara/articolo/3001656097ddd72b4769144747

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano