SkyAlps collegherà Roma e Reggio Calabria dal 19-12 al 13-01

Da Roma a Reggio Calabria e da Reggio Calabria a Roma: Offerta esclusiva per le festività di fine anno

Dal 19 Dicembre 2023 fino al 13 Gennaio 2024 colleghiamo Roma e Reggio Calabria con voli diretti e facilitiamo il rientro per le festività di fine anno con tariffa concorrenziale. SkyAlps offre cinque collegamenti settimanali: Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì e Sabato. Date un’occhiata all’offerta voli tra Roma e Reggio Calabria e prenotate il vostro prossimo viaggio con SkyAlps.

I PUNTI PIÙ IMPORTANTI:

  • Volo diretto tra l’Aeroporto di Roma Fiumicino e l’Aeroporto di Reggio Calabria – Tito Minniti
  • Decollare e arrivare rilassati – in meno di un’ora e mezza
  • Servizio di bordo di alta qualità incluso

Prenotate ora il vostro biglietto. A partire da 114 euro a persona e volo. Solo con SkyAlps. (fonte sito SkyAlps)

Questo quanto si legge sulla relativa pagina del sito ufficiale di SkyAlps. Il collegamento aereo offre qualche opzione in più, alle attuali, ma purtroppo è una soluzione temporanea in quanto come precisato dal vettore, riguarda solo il periodo natalizio, probabilmente per agevolare quanti rientrano a Reggio Calabria e provincia per trascorrere le vacanze insieme alle famiglie.

Certo è mortificante che uno scalo nazionale che serve la città più popolosa della Calabria debba vivere, o meglio tentare di sopravvivere, con soluzioni tampone. Possibile che la società di gestione non pensi ad un’offerta alternativa nei collegamenti aerei, in modo da attrarre altri clienti e altre compagnie?? La città si meriterebbe altro, tenendo anche in considerazione discorsi ed analisi già fatte relative al potenziale sfruttamento del bacino d’utenza della dirimpettaia Città Metropolitana di Messina.

Ha suscitato perplessità tra i reggini, (forse ingiustamente si dovrebbe chiedere agli esperti) il fatto che gli aerei della tratta pubblicizzata dalla compagnia aera raffigurati nei banner siano dei “Turboelica”.

Federica Romeo

 

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano