Imprese. Da Amazon e Develhope incubatore per startup Sicilia e Campania 

Domande di adesione al progetto entro il 14 Gennaio 2024

(DIRE) Palermo, 12 Dic. – Un nuovo programma di incubazione per startup che supporterà i giovani tra i 18 e i 25 anni residenti in Sicilia e in Campania, per realizzare le loro idee innovative attraverso un programma di formazione specialistica e di supporto finanziario. L’iniziativa è di Develhope, insieme con Amazon.

L’obiettivo è di aiutare i giovani a passare dall’idea alla vera e propria creazione di startup che abbiano il focus su supply chain o tecnologia e siano in grado di realizzare uno degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni unite. Il progetto è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa ai Giardini del Teatro Massimo di Palermo dal sindaco, Roberto Lagalla, da Rita Malavasi, responsabile relazioni istituzionali per Amazon.it, e da Massimiliano Costa, Ceo e founder di Develhope. Le candidature per accedere all’Amazon Supply Chain & Technology Incubator possono già essere inviate attraverso il sito www.develhope.co/incubator: ci sarà tempo fino al 14 Gennaio 2024.

La candidatura può essere presentata da una singola persona o da un team di massimo cinque componenti che soddisfino i criteri di partecipazione. Possono partecipare i giovani con residenza in Sicilia o Campania di età tra i 18 e i 25 anni compiuti entro il 14 gennaio del 2024. Le candidature verranno esaminate e l’11 febbraio 2024 verranno comunicate le 10 idee, a maggiore impatto e scalabilità per il mondo della logistica e supply chain che verranno selezionate come finaliste.

I dieci finalisti parteciperanno ad un Bootcamp online, interamente gratuito, della durata di due mesi attraverso il supporto di esperti del settore, provenienti da Amazon ed altre aziende di alto livello. Al termine di questo percorso di due mesi, verranno selezionate cinque idee vincenti che saranno premiate in una cerimonia conclusiva che si terrà a Palermo il 12 Aprile. I vincitori riceveranno da Develhope un finanziamento di 10mila euro ciascuno per avviare l’impresa. Dopo il finanziamento è previsto un ulteriore accompagnamento per le startup selezionate che verranno seguite da un tutor dedicato in tutta la fase di avvio.

Il lancio dell’incubatore è il secondo progetto nato dalla collaborazione delle due realtà dopo le 22 borse di studio assegnate lo scorso maggio a giovani disoccupati che hanno permesso ai ragazzi e alle ragazze selezionati l’accesso ad uno specifico piano di alta formazione per sviluppatori software di sei mesi e che adesso verranno supportati nella fase di inserimento occupazionale.

“In questi anni abbiamo conosciuto migliaia di giovani provenienti dal Sud Italia che hanno scelto la nostra scuola per formarsi e determinare il proprio futuro, abbiamo incontrato un incredibile patrimonio di talento che può essere determinante per l’innovazione di tutto il Paese – ha affermato Costa -. Insieme con Amazon abbiamo l’obiettivo di favorire la nascita di nuove realtà imprenditoriali in grado di generare un impatto concreto nei nostri territori e contribuire ad un futuro sostenibile ed inclusivo”.

“I giovani talenti sono una preziosa risorsa per il futuro delle nostre comunità, ed è per questo che in Amazon ci impegniamo a creare sempre più opportunità per aiutare gli adulti di domani ad affermarsi – le parole di Malavasi -. Siamo infatti molto orgogliosi del progetto sviluppato in collaborazione con Develhope, con cui condividiamo la convinzione che le competenze digitali possano aiutare a promuovere l’inclusione e ad affrontare concretamente la disoccupazione giovanile”. (Com/Red/Dire) 12:21 12-12-23

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano