Agricoltura. Ronzulli: sbagliano sigle che non vogliono parlare con governo

(DIRE) Roma, 9 Feb. – “Oggi c’è stato un incontro importante a Palazzo Chigi, e mi sembra assurda la polemica sulle sigle che hanno o non hanno partecipato. Noi siamo pronti a raccogliere tutte le voci. Il Governo sta accogliendo e ascoltando gli agricoltori per cercare insieme a loro delle soluzioni. Onestamente chi dice di non voler andare a Palazzo Chigi sbaglia a tirarsi indietro davanti a un’occasione di confronto”. Così a Tagadà, su La7, la senatrice di Forza Italia e vice presidente del Senato Licia Ronzulli, che poi ha proseguito: “La vicenda che riguarda l’Irpef agricola la etichetterei, in modo semplice, come una questione di economia domestica.

Non tanto di risorse quanto del come vengono spese. L’Irpef cubava 250 milioni. Il governo ha scelto nella manovra di bilancio di togliere l’esenzione dall’Irpef perché si è accorto che quella misura finiva per agevolare le grandi aziende agricole e non le piccole imprese.

Perciò ha deciso di dirottare quelle risorse stanziando 300 milioni per il fondo delle emergenze climatiche e 800 milioni agli imprenditori agricoli per il rinnovo del parco attrezzature. E non dimentichiamo l’aumento del capitolo PNRR a 8 miliardi”. (Com/Vid/ Dire) 16:59 09-02-24

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano