La Myenergy è costretta a cedere il passo: vince Basket School

Myenergy Reggio Calabria-Basket School Messina 74-84 (9-24,17-11,29-25,19-24)

Myenergy: Aguzzoli 14, Simonetti 4, Konteh, Maksimovic 14, Mavric 9, Mazza, Cessel, Seck, Binelli 6, Tyrtyshnyk 27, Russo. All Cigarini Ass D’Agostino
Basket School: Caruso, Labovic 24, Di Dio 22, Tartaglia 13, Vujic 1, Buldo 2, Sidoti, Busco 12, Janic 8, Yeyap 2. All Sidoti
Arbitri Barbagallo e Greco

Il derby lo vince la Basket School Messina che riesce ad espugnare il PalaCalafiore. Sconfitta interna per la Myenergy Reggio Calabria che, al termine di una gara complessa e difficile cede il passo alla maggiore precisione dei siciliani. I punti in palio non hanno valenza, considerando che, le due squadre erano già certe del piazzamento, nel Play-In Gold per i reggini, nel Play-In Silver per gli “scolari”, entrambi consapevoli e vogliosi di conquistare un piazzamento nel prossimo PlayOff a otto da disputarsi dopo la fase ad incrocio.

La gara del PalaCalafiore, dunque, termina 74 a 84.

Gara dalle tante trame. Primo quarto sontuoso per gli ospiti. Partenza diesel per Reggio. Il 9 a 24 palesa il grande primo periodo degli ospiti che colpiscono dalla lunga con grande organizzazione di gioco. Reggio preserva Capitan Binelli, subito gravato di tre falli. Nel secondo quarto, Di Dio piazza la tripla del più quindici. Maksimovic per i reggini, priova a suonare la carica, idem Tyrtyshnyk. Rimonta parziale dei locali fino al meno sette. Si volge all’intervallo lungo sul risultato di più nove per Messina.

Nel terzo quarto, la rimonta dei ragazzi di Federico Cigarini si concretizza. Lo staff tecnico “rischia” Binelli con quattro falli fatti ed ottiene due triple importanti dallo stesso. Tyrtyshnyk e soci volano in vantaggio e la gara diventa un testa a testa. La tripla di Busco però, tanto bella nell’esecuzione, oltre al firmare il nuovo contro-sorpasso, registra un inaspettato “black out” dell’impianto elettrico del PalaCalafiore, arrivato a causa di un problema cittadino generale.

Il punteggio registrava 44 a 46 a quattro minuti e undici dal termine del terzo quarto. Il gioco riprenderà dopo più di 25 minuti. I neroarancio sembrano partire bene, ma la ripartenza è illusoria. I reggini, infatti, chiudono il quarto ma arriva un nuovo, ennesimo canestro di uno scatenato Leo Di Dio.

Nel quarto e decisivo periodo, accade un nuovo fatto imprevisto. Reggio perde per sommatoria di falli tecnici prima Capitan Binelli e successivamente Coach Cigarini. Basket School continuerà a puntellare uomini e schemi contro una Myenergy non troppo convincente. Il canestro di Buldo firma il più 11. Reggio cercherà un disperato inseguimento ma sarà tardi. Domenica prossima, si giocherà l’ultima di stagione regolare in casa della Siaz Piazza Armerina, prima di dedicarsi anima e corpo alla post-season.

comunicato stampa

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano