Assange. Fratoianni: noi con lui e con la libertà d’informazione

(DIRE) Roma, 20 Feb. – “Da oggi a Londra l’udienza finale del tribunale che deciderà la sorte di Julian Assange con il rischio di 175 anni di carcere per aver svelato le bugie fabbricate ad arte da alcuni governi, in particolare degli Usa, con cui giustificavano gli interventi militari nei Paesi sgraditi”. Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni parlamentare dell’Alleanza Verdi Sinistra.

“Un giornalista dalla schiena diritta – prosegue il leader di SI – che rischia la vita semplicemente per aver rivelato crimini di guerra di coloro che li hanno commessi o contribuito a fare, e che non sono mai stati giudicati e mai lo saranno. Un’ingiustizia assurda”.

“Così come è un’assurdità inaudita il silenzio intollerabile della comunità internazionale su questa vicenda: noi stiamo dalla parte di Assange, perché significa – conclude Fratoianni – stare dalla parte giusta, dalla parte della libertà di stampa, e dalla parte della democrazia”. (Com/Pol// Dire) 19:12 20-02-24

banner

Recommended For You

About the Author: Redazione ilMetropolitano